Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


11/11/2019
HomeCalcioIl Teramo si prende un altro punto: è 0-0 in casa del Renate!

Il Teramo si prende un altro punto: è 0-0 in casa del Renate!

La squadra di Maurizi chiude a reti bianche contro gli uomini di Diana

Al “Città di Meda”, il Teramo si prende un punto molto importante e chiude sullo 0-0 contro il Renate. Occasioni da ambo i lati, ma il risultato è la perfetta descrizione dell’equilibrio. Va sottolineato il pressing positivo degli abruzzesi contro i neroazzurri di Diana. Maurizi conferma il 3-5-1-1 di Gorgonzola, con De Grazia alle spalle di Sparacello e con Pacini tra i pali. Locali con il 4-3-1-2, con Pattarello e Spagnoli a comporre il tandem offensivo. Match equilibrato, con il Diavolo ad alzare il pressing nella metà campo locale. Al 26′ Sparacello avrebbe la palla del vantaggio, ma sul lancio di De Grazia è decisiva l’uscita di Cincilla. Dall’altra parte è Venitucci a creare scompiglio ai biancorossi, ma sul suo tiro c’è l’opposizione di Caidi. Al 37′, Spighi riceve da Proietti e va a concludere, un difensore sembra respingere di braccio, ma non secondo l’arbitro. Al 41′, Rossetti cerca di sorprendere Pacini con un tiro ben piazzato, ma il portiere si oppone. Nel finale, prima del duplice fischio, sugli sviluppi di un corner c’è una deviazione biancorossa e la palla sfiora il palo a portiere battuto. La prima frazione, sostanzialmente equilibrata, si chiude in parità. Nella ripresa, il primo lampo è abruzzese al 63′: De Grazia crossa per Sparacello, sponda al centro per Proietti che manda alto. Poco dopo, Nebil Caidi si trasforma in finalizzatore e cerca di insaccare di piatto, Cincilla salva in qualche modo. A 15′ dal termine, Venitucci scalda i guantoni di Pacini, che ribatte e poi blocca anche il tap in di Pavan. Non accade altro di rilevante. Lo 0-0 consente al Teramo di mantenere momentaneamente l’undicesima posizione, uscendo con 4 punti dalla coppia trasferta con Giana Erminio e Renate. Diavolo che ha rischiato poco, concedendo solo qualche conclusione ai lombardi. Da segnalare la bella prova del portiere Pacini, decisivo in più occasioni, e l’ammonizione di De Grazia, che non ci sarà con il Vicenza.

Tabellino

Renate (4-3-1-2): Cincilla, Anghileri (75′ Gomez), Teso, Priola, Vannucci; Quaini (53′ Simonetti), Pavan, Rossetti; Venitucci; Pattarello (68′ Piscopo), Spagnoli. A disp.: Vinci, Caverzasi, Saporetti, Rada, Caccin, Finocchio, Li Gotti, Guglielmotti, Vassallo. All.: Diana.
Teramo (3-5-1-1): Pacini, Polak, Caidi,, Fiordaliso; Ventola, Spighi (75′ Persia), Proietti, Spinozzi (75′ Armeno), Celli; De Grazia (75′ Giorgi); Sparacello (64′ Infantino).
A disp.: Lewandowski, D’Aniello, Celentano, Zecca, Barbuti, Altobelli, Piacentini. All.: Maurizi.
Arbitro: Claudio Petrella (Viterbo)
Marcatori: –
Ammoniti: Ventola (T), Teso (R), Polak (T), De Grazia (T),
Espulsi: –
Recupero: 1′ pt; 4′  st

Scritto da

Giovane aspirante giornalista sportivo. Attualmente iscritto all'Università degli Studi di Teramo, sta completando il percorso triennale presso la facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha già diverse esperienze precedenti in alcune testate abruzzesi e non solo.

Nessun Commento

Inserisci un commento