Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


08/18/2019
HomeCalcioLanciano e Casalbordino pareggiano 0-0, è il giorno dei giorni per i frentani: Eccellenza!

Lanciano e Casalbordino pareggiano 0-0, è il giorno dei giorni per i frentani: Eccellenza!

La compagine rossonera centra il grande traguardo: il primo pareggio stagionale diventa storico per l’approdo nel massimo campionato regionale

Un gradino alla volta. Il credo della rinascita del Lanciano è sempre stato questo ed ora il secondo gradino è stato raggiunto. 12 mesi fa si festeggiava l’accesso alla Promozione dopo aver stradominato in Prima Categoria, oggi si celebra l’approdo in Eccellenza. Lo 0-0 contro il Casalbordino (che si conferma avversario ostico per i frentani) e la contemporanea sconfitta del Bacigalupo Vasto Marina portano in Paradiso gli uomini guidati dal Presidente De Vincentiis. Programmazione e passione hanno ridato alla città la massima categoria regionale. Pomeriggio strano quello del “Biondi”, con i rossoneri privi di alcuni elementi della formazione tipo e i casalesi carichi al massimo per rientrare nel raggio di punti che permetterebbe loro l’accesso ai playoff (al momento il distacco dal bacigalupo è troppo ampio). Primo lampo di marca locale al 13′: Di Gennaro inventa per Sardella che scarica di collo pieno, Opara blocca. Pochi minuti dopo, altro guizzo di Sardella e nuovo intervento del portiere a ribattere. Al 21′ ci prova, per gli ospiti, Di Pasquale da fuori, ma lo fa debolmente e Sinopoli ha vita facile. Si fa male Petrone nel Lanciano, al suo posto Trisi che si mette subito in moto: suo il cross per lo stacco di Quintiliani, ma Opara resta fermo e blocca. L’ultimo lampo casalese della prima frazione vede Bangura cercare il diagonale con un violento destro che esce sul fondo. La capolista prova subito a rispondere: è il 45′ quando Cianci controlla in area e cerca il tiro a giro, Opara allontana. Nella ripresa, la prima occasione è ospite: Bangura va via ad un avversario ed effettua un tiro-cross dal fondo, palla che attraversa la porta senza alcuna deviazione. Dall’altra parte, Sardella raccoglie un pallone vagante in area, calcia con violenza ma manca di poco la traversa. All’83’ il Casalbordino si affida al solito Bangura, che sfreccia sulla destra e scaglia sul primo palo, deviazione in corner di Di Vincenzo. Il portiere dice di no ad Erragh nel recupero, sigillando lo 0-0 che vale la storia. Lanciano Calcio 1920 pronto ad indossare il vestito più importante, quello dell’Eccellenza, nell’anno del centenario. 11 punti sul secondo posto, 27 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte, con 109 gol segnati e 23 subiti. Numeri da prima della classe, numeri di una squadra che saluta la Promozione dopo 7 mesi di gare.

Scritto da

Giovane aspirante giornalista sportivo. Attualmente iscritto all'Università degli Studi di Teramo, sta completando il percorso triennale presso la facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha già diverse esperienze precedenti in alcune testate abruzzesi e non solo.

Nessun Commento

Inserisci un commento