Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/16/2019
HomeCalcioEccellenza, apoteosi Chieti: E’ SERIE D! Basta lo 0-0 a Nereto

Eccellenza, apoteosi Chieti: E’ SERIE D! Basta lo 0-0 a Nereto

E’ sufficiente il secondo pareggio consecutivo al Chieti: termina 0-0 a Nereto. E’ Serie D!

La festa può iniziare! Il Chieti F.C. può stappare i tappi dello champagne e festeggiare il ritorno in serie D. A Nereto termina 0 a 0 con i ragazzi del Presidente Filippo Di Giovanni che possono tagliare il traguardo programmato in estate; complice la sconfitta della Torrese in casa con la Renato Curi Angolana.

È il successo di un gruppo squadra che anche nei momenti difficili, grazie alla conduzione impeccabile del tecnico Lucarelli, ha tirato fuori il meglio di sè.

Primo tempo diviso a metà con il Chieti F.C. che parte meglio. Poi il ritorno dei vibratiani che colpiscono un palo con il colpo di testa di Florimbj.

Nella ripresa l’unica azione degna è di   Miccichè che da due passi si fa neutralizzare il tiro da Di Giuseppe.

Il pari va bene anche al Nereto che vede avvicinarsi l’obiettivo salvezza, quamdo mancano due giornate al termine del campionato.

Poi la grande festa in campo e sugli spalti degli oltre 400 tifosi teatini con striscioni bandiere a fare da cornice ad un pomeriggio fantastico.

Mister Lucarelli si affida al consueto 4-3-3,marchio di fabbrica, con Rodia punta centrale supportato dagli esterni Miccichè e Delgado. A centrocampo torna dopo la squalifica Paquito Morales a dettare i tempi con Marfisi e Farindolini. Al centro della difesa rientra Di Lallo con il Capitano Ricci, terzini Marwan e Ronzino.

Il Nereto risponde con la coppia d’attacco formata da Lazzarini e Antonacci.

Giornata soleggiata ma ventilata, terreno non in perfette condizioni.

Clima di grande festa sugli spalti con 400 tifosi giunti da Chieti sistemati in tribuna. I tifosi del Nereto sono sistemati nel settore scoperto di fronte la tribuna.

La prima emozione del match è di marca neroverde: Rodia dopo sette giri di lancette manda alto da ottima posizione servito da Miccichè. Ma la proiezione offensiva dei ragazzi di Lucarelli è costante come testimoniano i tre angoli battuti nei primi venti minuti di gioca.

Al 22′ si fa vedere Fransis Delgado ma il tiro del giocatore spagnolo è debole ed è facile preda del portiere Di Giuseppe.

Il Nereto non sta a guardare ed un minuto più tardi nella retroguardia teatina sono brividi quando Antonacci pennella un cross per la testa di Florimbj che centra il palo. Buon momento dei vibratiani che su azione d’angolo, poco dopo la mezz’ora, Zeetti colpisce di testa ma trova pronto sul secondo palo Delgado che spazza via la sfera destinata in rete.

I tifosi neroverdi continuano a cantare a squarciagola mentre Rodia si fa rivedere in area neretese con un tiro che termina fuori allo scoccare del 40′. Questa è l’ultima occasione da rete della prima frazione di gioco che termina a reti bianche.

Nella ripresa da segnalare due ammonizioni in successione dell’arbitro Luca Pileggi di Bergamo ai danni Di Lallo e Morales, con quest’ultimo, che ha mandato giù Antonacci dopo una ripartenza pericolosa. Su punizione seguente Sorci non centra lo specchio della porta.

Il Chieti F.C. si fa vedere con il colpo di testa di Di Lallo terminato alto su punizione di Miccichè; mentre si alzano i decibel dei tifosi teatini dopo aver appreso del vantaggio dell’Angolana sul campo della Torrese.

Al 73′ irrompe in area Miccichè ma il tiro viene respinto con i piedi da Di Giuseppe.

Al 78′ Miccichè lascia il proscenio a Toro, mentre nel Nereto, Bellini prende il posto di Florimbj.

Si entra nel finale di gara con il Chieti F.C. che vede il traguardo della serie D sempre più vicino.

Al 88′ Lucarelli inserisce Pacella al posto di Marfisi che esce dal terreno di gioco tra gli applausi del pubblico ed in pieno recupero concede la standing ovation a Delgado sostituito da Calvarese.

Dopo 6 minuti interminabili di recupero il Chieti F.C. può fare festa e alzare le braccia al cielo insieme ai tifosi!Bravi ragazzi!!! E…aDesso viene il bello! Chapeu!

IL TABELLINO:

NERETO – CHIETI F.C. 0 – 0

NERETO: Di Giuseppe, Tarquini, Moretti, Sorci, Ballanti, Zeetti, Tomassini(43’st D’Andria), Cerasi, Lazzarini, Florimbj(32’st Bellini), Antonacci(37’st Di Eleuterio)

A disposizione: Pirozzi, Pagliuca, Capocasa, Calderaro.

Allenatore: Michele De Feudis

CHIETI F.C.: Alonzi, Ricci, Di Lallo, Ronzino, Marwan, Morales, Marfisi(43’st Pacella), Farindolini, Miccichè(32’st Toro), Rodia, Delgado(47’st Calvarese)

A disposizione: Salvatore, Di Natale, Scutti, Di Marco, Cellucci, Di Ciccio.

Allenatore: Alessandro Lucarelli

Arbitro: Luca Pileggi di Bergamo

Ammoniti: Di Lallo, Morales(C)

Note: recupero 1’pt e 6’st.

Spettatori: 800

AREA COMUNICAZIONE CHIETI F.C. 1922

Scritto da

Federico Ermanno Di Fabio è un giovanissimo aspirante giornalista, nato il 29/05/1998 ad Atri (Te). Coltiva la sua passione per il giornalismo da parecchi anni e nel frattempo frequenta la facoltà di Economia e Commercio all'Università G.D'Annunzio di Pescara

Nessun Commento

Inserisci un commento