Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


11/20/2019
HomeSportCalcio a 5, il punto dopo la 26^ giornata di Serie C1: zona playout, che sorprese!

Calcio a 5, il punto dopo la 26^ giornata di Serie C1: zona playout, che sorprese!

Area L’Aquila fa il sorpasso sulla Lisciani, Magnificat penultimo!

Si chiude la regular season del campionato di Serie C1 di Calcio a 5. Sorprese a non finire fino all’ultima sirena in una giornata capace di regalare 52 reti e continui capovolgimenti di classifica. Il Sambuceto campione d’Abruzzo riposava ed ha fatto da spettatore. Dilaga l’Atletico Silvi di mister Marrone che, nonostante la certezza del secondo posto, condanna alla retrocessione il Montesilvano con un roboante 12-4. Tripletta di Planamente, doppiette di Buccella, Fabiano Di Muzio, Guglielmi, Di Remigio e gol di Muffo per i teramani. I pescaresi vanno in rete on Luca Di Muzio, Sfamurri, Del Moro e Febo, ma salutano la categoria in una annata sfortunata. 4-4 nel big match tra Antonio Padovani e Free Time L’Aquila. Ospiti a segno con la tripletta di Bravoco e il sigillo di Cavalli, ma i locali non sono da meno con la doppietta di Ed Dyouri e i gol di Santangelo e Porcù, chiudendo quinti a 40 punti. L’Orione Avezzano fa suo il derby con lo Sport Center 4-3. Mattatore della giornata Piccirilli, che sigla quattro reti e porta il definitivo sesto posto ai suoi, mentre i biancorossi si preparano ai playoff contro il Free Time. L’Hatria Team sbanca Teramo 4-3 e lascia la Lisciani col fiato sospeso per il verdetto della stagione. La doppietta di Marcone e le reti di Pavone e Rucco rendono vane le due firme di Novelli e quella di Marco Di Giovanni. I biancorossi di mister Di Cesare sperano, ora, in una non retrocessione della Dem dalla B per festeggiare la salvezza. Stessa situazione dell’Area L’Aquila, che chiude quintultima dopo il 6-2 sul Futsal Vasto già salvo. Doppio Giorgini, poi Eliseo, Tortiello, Scipione e Ciocca per il successo aquilano. Ospiti a segno con Mileno e un’autorete. Sorprende la debacle interna del Magnificat, che scivola al penultimo posto dopo il ko nello scontro diretto con l’ES Chieti. 5-1 per i teatini, che annullano la marcatura di Marignetti con la doppietta di Mastrovincenzo e i gol di Ottenga, Peca e Di Federico. Per quanto riguarda la classifica marcatori, chiude a 35 gol William Bravoco del Free Time, a +1 su Sante Mileno del Vasto. Ora playoff e playout per mandare in archivio anche questa stagione.

Scritto da

Giovane aspirante giornalista sportivo. Attualmente iscritto all'Università degli Studi di Teramo, sta completando il percorso triennale presso la facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha già diverse esperienze precedenti in alcune testate abruzzesi e non solo.

Nessun Commento

Inserisci un commento