Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/18/2019
HomePescaraForza Nuova Abruzzo: “Continueremo a sostenere Feniello”

Forza Nuova Abruzzo: “Continueremo a sostenere Feniello”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della Segreteria forza nuova Abruzzo.

Come noto, una delegazione di questa Segreteria Regionale Forza Nuova Abruzzo, unitamente al Sig. Alessio Feniello, aveva fissato un incontro pubblico tenutosi a Silvi in data 11 marzo ultimo scorso, al quale era stata invitata una rappresentanza di Fratelli d’Italia Abruzzo, al fine di concludere, con trasparenza e celerità, le vicende della consegna dei fondi raccolti a favore di Alessio Feniello durante la campagna elettorale svoltasi per le elezioni regionali Abruzzo. A tale incontro, Fratelli d’Italia decideva di non parteciparvi senza neanche un cenno di riscontro.
Era presente, in forma privata e personale, il presidente del consiglio comunale di Silvi, Antonio Gambacorta, dirigente della struttura cittadina di Fratelli d’Italia. Il suddetto rappresentante delle istituzioni cittadine asseriva di non conoscere i termini della questione relativa ai fondi da versare in favore di Feniello. Terminato l’incontro, i massimi esponenti di Fratelli d’Italia Abruzzo, attraverso un comunicato, dichiaravano che un assegno dell’importo di euro 4450 era stato consegnato presso un notaio pescarese, destinato al pagamento della sanzione inflitta ad Alessio Feniello in occasione della deposizione di fiori in memoria del figlio Stefano, tragicamente scomparso nella tragedia di Rigopiano, fatti purtroppo ormai noti a tutti. Con tutta la buona volontà, non riusciamo a capire la scelta di tale condotta, quando la naturale e sensata conclusione della vicenda sarebbe stata la consegna della somma raccolta nelle mani dell’interessato, ponendo subito fine ad equivoci inutili. La raccolta era stata effettuata a nome di Feniello ed i cittadini abruzzesi avevano contribuito specificamente per lui. Appare ovvio che quanto ricevuto dovesse essere consegnato ad Alessio.
A quel punto era il legittimo destinatario a dover gestire la cosa e lo avrebbe fatto con estrema chiarezza.  Non scordiamoci che Feniello aveva già pubblicamente dichiarato che avrebbe devoluto il denaro in beneficenza.
Salutiamo con simpatia gli amici di Fratelli d’Italia dispiaciuti che in questa circostanza hanno perso un’occasione.
Noi continueremo a sostenere Alessio Feniello e tutte le vittime di angherie e soprusi e sia ben chiaro, i Patrioti siamo noi!”

Nessun Commento

Inserisci un commento