Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


06/06/2020
HomeCalcioManoppello Arabona spietato, la Virtus Pescara cade 2-0

Manoppello Arabona spietato, la Virtus Pescara cade 2-0

Cade malamente in quel di Manoppello una Virtus Pescara volenterosa ma poco incisiva. Neanche il tempo di sedersi in panchina che l’Arabona passa con Vespucci, abile a girare in rete un cross dalla sinistra.

La Virtus soffre inizialmente la pressione dei locali ma, prese le misure, inizia ad attaccare ed a creare palle gol: due volte, Ferrone si vede negare dal portiere di casa il pari, mentre Di Blasio non riesce a trovare lo spunto decisivo e Palestino viene fermato in area da un intervento contestato dagli ospiti.

Nel secondo tempo, la Virtus insiste con il Manoppello accorto per evitare di capitolare sugli attacchi di Ferrone, Di Blasio e Pallotta. Dezio le prova tutte per cercare il pari ma, nell’arrembaggio finale disegnato con uno spregiudicato 3-3-4, l’ennesimo errore difensivo permette al Manoppello di chiudere i conti con Mancini, che raddoppia trovando Leporini impreparato con una botta dalla distanza.

Una beffa per una squadra che aveva espresso un gioco migliore e una gran quantità di palle gol. Purtroppo si torna a casa con l’amaro in bocca, troppi punti persi per errori individuali quest’anno hanno costretto la Virtus nei bassi fondi, bisogna che mister Dezio riveda alcune scelte soprattutto per non compromettere il finale di campionato.

Il Tabellino

Manoppello Arabona – Virtus Pescara 2-0 (1′ p.t. Vespucci, 40′ s.t. Mancini)

Virtus Pescara: Leporini, Di Ninno (70′ Sambe), Tusi, Sanyang (60′ Rinaldi), Castellani, Cascella, Palestino (60′ Yong), Lamonarca, Ferrone, Pallotta (80′ Touray), Di Blasio. A disposizione: Nuccitelli, Cirotti, Di Giacomo, Di Renzo, Cotumaccio. Allenatore: Dezio.

Arbitro: sig.Di Renzo della sezione di Avezzano

Nessun Commento

Inserisci un commento