Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


06/06/2020
HomeCalcioIl Sant’Anna sarà ospite dell’Ortona, serve l’impresa per sperare ancora

Il Sant’Anna sarà ospite dell’Ortona, serve l’impresa per sperare ancora

L’Ortona sfida il Sant’Anna sul proprio impianto per uscire da una crisi di risultati. I chietini possono solo vincere per alimentare i sogni salvezza

L’Ortona si appresta a disputare la giornata numero 30, nel girone B di promozione, ospitando il fanalino di coda Sant’Anna.
La truppa di mister Sanguedolce viene da un periodo poco felice, caratterizzato da ben quattro sconfitte negli ultimi cinque match che, di fatto, hanno contribuito in maniera determinante a vanificare quasi completamente le residue speranze di disputare i play off, anche se la matematica non ancora ripudia definitivamente questa eventualità.
Dall’altra parte, c’è un Sant’Anna in caduta verticale dopo un girone d’andata abbastanza buono, ne sono testimoni i soli due punti racimolati nei sette incontri disputati dopo l’ultimo acuto, la vittoria esterna di Scafa, risalente al 27 gennaio. Una serie di cinque sconfitte consecutive interrotta solo nel turno precedente, a seguito del pareggio interno con il Passo Cordone, troppo poco per schiodarsi dall’ultimo posto, anche se la corsa alla permanenza resta molto aperta a tutti gli scenari possibili.
Tra le file degli ospiti, mancherà sicuramente Gianmarco Torsellini, appiedato dal giudice sportivo per due turni, mentre per i padroni di casa nessuna novità rilevante.
Sarà un match dall’esito non così scontato come potrebbe sembrare dalla classifica, poiché i chietini hanno accumulato 14 punti fuori dalle proprie mura, tre in più di quelli raccolti in casa, e questo dato non è da sottovalutare dall’Ortona che, invece, sul proprio manto sintetico ha patito solo due sconfitte contro le nove vittorie e i due pareggi.
Un girone fa, il Sant’Anna venne beffato proprio all’ultimo secondo, quando l’Ortona riuscì ad acciuffare il pari con un gran tiro di Giancristofaro, il quale andò a pareggiare il vantaggio teatino firmato da Tacconelli.

Nessun Commento

Inserisci un commento