Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


02/26/2020
HomeSportFutsal, ad aprile la Nazionale torna a Pescara: triangolare con Argentina e Bosnia!

Futsal, ad aprile la Nazionale torna a Pescara: triangolare con Argentina e Bosnia!

Azzurri in campo il 14 ed il 16. Contro l’Albiceleste sarà anche diretta Rai

La Nazionale italiana di Futsal torna a giocare in Abruzzo. La tre giorni compresa tra 14 e 16 aprile segnerà una tappa storica per lo sport nostrano, poiché sarà il debutto casalingo del nuovo CT Alessio Musti. L’ex giocatore, tra le altre, di Lazio, Real Rieti e Luparense ha già assaporato la gioia di vincere da selezionatore della Nazionale con due brillanti gare disputate in Romania a febbraio (2-0 e 4-2). Ora il primo appuntamento interno porterà gli Azzurri a giocare al Palasport “Giovanni Paolo II” di via San Marco. L’Italia sfiderà, in un inedito triangolare, Argentina e Bosnia. Contro l’Albiceleste campione del mondo, guidata dal selezionatore Matías Raúl Lucuix, ex enfant prodige del River Plate, ci sarà il primo match il 14 aprile alle 18:15. Lapartita sarà anche trasmessa in diretta su RaiSport +HD. Il giorno dopo, i sudamericani sfideranno la Bosnia di Boro Matan. Il 16 aprile, invece, alle 20:30, ci sarà Italia-Bosnia. “L’appuntamento della Nazionale italiana contro l’Argentina campione del mondo rappresenta una festa di sport e l’occasione migliore per assistere a un grande spettacolo”, ha dichiarato il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, “Sono convinto saranno tanti gli appassionati sia davanti alla tv su Rai Sport che al palazzetto a Pescara, città che vanta una tradizione ed una passione unica per questa disciplina. Forza Azzurri!”. “Ospitare in Italia un’amichevole con i campioni del mondo in carica è un’occasione di prestigio assoluto per il movimento del futsal italiano”, ha sottolineato Cosimo Sibilia, vice presidente vicario della FIGC e presidente della Lega Nazionale Dilettanti, “La nostra nazionale è in vantaggio nei precedenti confronti con gli argentini, ma loro hanno vinto il Mondiale: noi lavoriamo duro per arrivarci. Anche per questo il calcio a 5 in Italia è diventato una realtà sportiva importante, grazie all’impegno costante della Divisione ed al sostegno della Lega Nazionale Dilettanti”.

Scritto da

Giovane aspirante giornalista sportivo. Attualmente iscritto all'Università degli Studi di Teramo, sta completando il percorso triennale presso la facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha già diverse esperienze precedenti in alcune testate abruzzesi e non solo.

Nessun Commento

Inserisci un commento