Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


06/05/2020
HomeCalcioIl Cupello stende 3-1 il Pontevomano e mette in archivio il discorso salvezza!

Il Cupello stende 3-1 il Pontevomano e mette in archivio il discorso salvezza!

La squadra di Carlucci sale a 40 punti e ora guarda con interesse anche la zona playoff

Il Cupello è salvo. Vittoria netta (3-1) sul Pontevomano e quota 40 punti raggiunta ad inizio marzo, un risultato sicuramente notevole per la squadra di Carlucci. Ora ci si po’ anche lanciare in una ipotetica rincorsa al quinto posto, vista la distanza di 6 punti. Per i teramani, molto rimaneggiati, prima sconfitta dopo tre gare in positivo.
Parte forte il Cupello, con l’iniziativa in area di Troiano che trova la risposta di Farnese. La gara si sblocca dopo 180 secondi, quando De Cinque crossa basso dalla destra per il tocco ravvicinato di D’Alessandro, che supera il portiere ospite e fa 1-0. Locali vicini al bis al 7′, con Perrella che impegna Farnese dalla destra, poi Troiano manca il tap in vincente. Poco dopo, De Cinque entra in area dalla destra e piazza la palla in diagonale, ma manca di un soffio il bersaglio. L’esterno sfiora ancora la rete al 20′ con un tocco morbido respinto dal solito Farnese. Il Cupello non molla la presa, Turco raccoglie un corner dalla sinistra e indirizza all’angolo basso, si immola un difensore a ribattere. Il Pontevomano si fa vivo con una punizione di Francia dal limite, ma sul suo mancino c’è la parata di Micale. Al 35′, raddoppio dei ragazzi di Carlucci: lancio in profondità per Perrella, che aggancia e calcia al volo dal limite indirizzando sul palo opposto, 2-0. Nella ripresa è un Pontevomano più vivo, con subito una palla gol per Manuel Di Sante che, di testa, chiama alla parata Micale. Poi è ancora Di Sante a mancare il diagonale vincente da pochi passi. Dall’altra parte, Perrella controlla al limite e angola troppo con il destro, sfera a lato.Ancora teramani insidiosi con un cross di Pallitti per Di Sante che, in spaccata, manca la porta. Capovolgimento di fronte, Ninte serve Nuozzi che, da due metri, manda a lato clamorosamente. Farnese evita il tris su un tiro di prima di Berardi da centro area, ma non può nulla sul mancino di Ninte dall’altezza del dischetto, con la palla che finisce nel sette. Nel recupero, Pallitti raccoglie un traversone alto dalla sinistra e insacca il 3-1. Termina con la vittoria del Cupello, ormai certo della salvezza, mentre il Pontevomano è a due punti dalla zona playout e deve rialzarsi già contro l’Alba Adriatica.

Scritto da

Giovane aspirante giornalista sportivo. Attualmente iscritto all'Università degli Studi di Teramo, sta completando il percorso triennale presso la facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha già diverse esperienze precedenti in alcune testate abruzzesi e non solo.

Nessun Commento

Inserisci un commento