Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


08/24/2019
HomeVasto - LancianoPolitica Vasto LancianoPD San Salvo: “La memoria corta della maggioranza di centrodestra”

PD San Salvo: “La memoria corta della maggioranza di centrodestra”

Il Centrosinistra critica l’attuale amministrazione di San Salvo:“La città sta morendo nell’abbandono più totale, sono stati capaci di far morire San Salvo Marina d’estate”.

“La memoria corta della maggioranza di centrodestra ci porta a dover rispondere. Era la fine del 1999 e gli inizi del 2000 quando nasceva il Centro Commerciale Insieme. E a quel tempo e per i successivi anni, entrambi i “centri”, quello commerciale e quello storico, funzionavano e funzionavano anche bene senza ripercussioni né per l’uno né per l’altro! Il tutto grazie all’amministrazione di centrosinistra che era stata capace di coniugare nel migliore dei modi le esigenze di un mercato che si stava spostando verso la grande distribuzione e le esigenze di chi aveva deciso di restare in centro e verso quei cittadini rimasti fedeli al negozio al dettaglio sotto casa. Poi qualcosa è cambiato. Vuoi la crisi economica “berlusconiana”, vuoi altri fattori storico-economici, ma il centro storico e da qualche anno a questa parte anche il centro commerciale Insieme, hanno iniziato a registrare i primi cali fino ad arrivare all’attuale realtà  che potremmo definire seria e molto preoccupante,una realtà che da sette anni a questa parte viene ignorata dal quel centrodestra che oggi accusa il centrosinistra della crisi del centro storico e di “Insieme”.  Apprezziamo lo sforzo della maggioranza nell’aver ammesso che il problema sussiste e che la situazione è alquanto delicata. Apprendere che l’Amministrazione si sta muovendo in vari modi con lo scopo di ridare vitalità ed economia al nostro centro storico, ci lascia sconcertati e perplessi. A questo punto vorremmo venire a conoscenza di quali sono questi “vari modi”! Se non altro per rassicurare i commercianti che qualcosa stanno facendo, per dar loro speranze e fugare in loro ogni dubbio e/o pensiero circa la chiusura o meno della propria attività vista la paralisi del commercio aggravata dal silenzio e dallo stallo dell’amministrazione comunale.  Ogniqualvolta le liste di maggioranza rispondono, si palesa sempre di più la loro incapacità nell’affrontare e risolvere i problemi. Sono vent’anni che dicono che le cose del centrosinistra sono sbagliate, eppure con loro hanno funzionato e anche bene! Poi sono arrivati loro e da sette anni a questa parte sta morendo tutto e la città è all’abbandono più totale. Sono stati capaci anche di far morire San Salvo Marina d’estate e ora hanno anche il coraggio di dire che la colpa è del centrosinistra! Senza coscienza ! Tipico del centrodestra! Quel centrodestra che è alla guida della città solo per spaccature interne del centrosinistra e che sono scesi in campo nascondendosi dietro a un falso civismo. Perché si sa, dietro a quel civismo ci sono Lega e Forza Italia. Due partiti nettamente divisi al governo e uniti però in Abruzzo. Il paradosso dei paradossi!”.

 

 

I portavoce del PD San Salvo

Nessun Commento

Inserisci un commento