Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


07/03/2020
HomeRubricheA tu per tuA tu per tu con Alessio Occhiocupo, nuovo coordinatore generale del Mia Clubbing

A tu per tu con Alessio Occhiocupo, nuovo coordinatore generale del Mia Clubbing

Alessio Occhiocupo, coordinatore del Mia Clubbing, si racconta per Centralmente: il suo lavoro, le sue ambizioni ed i suoi traguardi personali.

Ha una formazione tecnica maturata nell’universo del turismo che gli ha permesso di lavorare per ben 21 anni in giro per il mondo, ricoprendo diverse posizioni manageriali nell’ambito organizzativo/ricreativo, ed è coordinatore dell’innovativo Mia Clubbing (locale che, senza dubbio, non avrà bisogno di presentazioni!). Alessio Occhiocupo ha raccontato per Centralmente una parte del suo straordinario percorso.

Quali sono state le sue aspettative, le sue soddisfazioni personali e le sue ambizioni?

“La più grande fortuna è stata quella di avere conosciuto culture differenti le quali mi hanno aiutato a comprendere quanto siano importanti le sinergie tra le persone spostando sempre di più i nostri orizzonti. Riuscire a lasciare un segno tangibile e, perché no, a tratti indelebile rientra nelle mie aspettative, cosa che fino ad oggi penso mi sia riuscita bene con le persone con cui ho lavorato e collaborato. Il mio traguardo più grande… è il mio punto di partenza, sia in ambito lavorativo che in quello personale: da quasi nove mesi sono diventato papà e questa per me è la cosa più bella che potesse mai accadere, un viaggio che non finirà mai, fatto di tanti traguardi da raggiungere e di tante sfide da superare. Papà si è per la vita, questo penso sia in parte anche il mio spirito lavorativo, cercare di dare sempre il meglio per il rispetto e l’amore nei confronti di tuoi figlio o per il rispetto e l’amore verso il tuo progetto”.

Articolo a cura di Silvia D’Orazio

Parliamo del Mia Clubbing: in che modo apporterai modifiche nella gestione della struttura?

“Il Mia Clubbing di certo non ha bisogno di presentazioni, si è imposto subito come uno dei Migliori Club Italiani sia in termini di tecnologia che di programmazione artistica, stiamo sviluppando nuovi sistemi gestionali all’avanguardia ed unici in Italia, che renderanno l’esperienza Clubbing indimenticabile già dalle prime fasi di prenotazione”.

Quali sono gli obiettivi futuri? Quali grandi traguardi ha già conquistato il Mia?

“Il nostro “naturale” obiettivo è quello di rientrare nell’Olimpo dei primi cento club nel mondo, grazie anche ad una programmazione artistica importante che ha visto protagonisti come; Jason Derulo, Sven Vath, Ilario Alicante, Gigi D’agostino, Bob Sinclair, Gianluca Vacchi e tantissimi altri che saranno presenti in questo 2019″.

Un percorso tutto da scoprire, passo dopo passo, con i prossimi eventi del Mia Clubbing. Pronti a salire sulla giostra dell’entertainment diretta da Alessio Occhiocupo? 

 

 

Silvia D’Orazio

Nessun Commento

Inserisci un commento