Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/18/2019
HomeCalcioPescara Calcio, importanti aggiornamenti sul mercato

Pescara Calcio, importanti aggiornamenti sul mercato

Finalmente il Pescara inizia ad operare sul mercato, pronti alcuni innesti per Pillon. 

Nonostante vige ancora un cauto ottimismo per la trattativa tra Sebastiani e la cordata di imprenditori italiani pronti a prelevare il Pescara Calcio, gli uomini di mercato biancazzurri iniziano a muoversi sul mercato per accaparrarsi alcune importanti possibilità che lo stesso garantisce.

Mentre Pettinari è ufficialmente un giocatore del Lecce, si apprestano a trasferirsi in riva all’Adriatico i giovani Tutino, rivelazione della scorsa Serie C con la maglia del Cosenza, Bakayoko, Caligara e Crivello mentre con il Napoli si tratta anche per il terzino Anastasio. Tutte operazioni in prestito con premio di valorizzazione.

Come anticipato in esclusiva nel corso dell’intervista realizzata dalla nostra redazione all’agente di Melchiorri, Simone Settembri, ci saranno evoluzioni della trattativa da Lunedi sera, ma la sensazione è che il Pescara rimane in posizione defilata con Lecce, Cremonese e Carpi in forte pressing, pronti a mettere sul piatto circa 700.000 € per il cartellino del maceratese.

I salentini hanno chiuso per Filippo Falco, che di conseguenza non tornerà a Pescara.

AFFARI SFUMATI –  Il Pescara deve tener conto anche delle altre pretendenti, di fatto alcuni obiettivi sono ufficialmente sfumati: oltre al sopra citato Falco, Marco Carraro al 90% diventerà un giocatore dell’Atalanta per proseguire la propria crescita alla Corte di Gasperini. Vicino alla permanenza in Lombardia anche Christian Capone.

Scritto da

Federico Ermanno Di Fabio è un giovanissimo aspirante giornalista, nato il 29/05/1998 ad Atri (Te). Coltiva la sua passione per il giornalismo da parecchi anni e nel frattempo frequenta la facoltà di Economia e Commercio all'Università G.D'Annunzio di Pescara

Nessun Commento

Inserisci un commento