Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


05/30/2020
HomeChieti“Storie di Alternanza”: premiato il Liceo “E. Mattei” di Vasto

“Storie di Alternanza”: premiato il Liceo “E. Mattei” di Vasto

Un lavoro che ha stupito la commissione per la capacità trasversale di coniugare i diversi saperi interdisciplinari.

Con una cerimonia solenne presso la Sala della Camera di Commercio di Chieti – Pescara, presieduta dalla dott.ssa Pagliaricci, si è conclusa l’8 Giugno, alle ore 10, la premiazione di “Storie di Alternanza” con i migliori progetti di Alternanza Scuola Lavoro per l’anno scolastico 2017/2018, indetta da Unioncamere in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale. Ad aggiudicarsi il primo premio la classe IV A del Liceo Scienze Applicate “Enrico Mattei” di Vasto, guidata dalla prof.ssa Antonella Pellegrini per il progetto Rossetti 3.0, che, dopo essersi aggiudicata il primo posto a livello regionale per il Piano Nazionale Scuola Digitale, sale ancora sul gradino più alto del podio nella sezione Licei, riscuotendo il pieno consenso della “casa delle imprese” e del mondo delle start up abruzzesi.

Un progetto che prevede un museo virtuale con la possibilità di immergersi nella realtà virtuale 3 D delle stanze di Dante Gabriel Rossetti, partendo proprio dal salone vittoriano di Cheyne Walk dove era stato ritratto dal fido allievo Henry Truffry Dunn. Un lavoro che ha stupito la commissione per la capacità trasversale di coniugare i diversi saperi interdisciplinari (storia, storia dell’arte, inglese, letteratura) con le capacità tecnico-scientifiche della tridimensionalità, che prefigura scenari sempre nuovi.

Il dott. Mirko Menna, in rappresentanza del Centro Europeo di Studi Rossettiani, partner scientifico nell’ideazione e progettazione, ha sottolineato l’importanza di questo lavoro e ha assicurato la sua alta competenza nel campo didattico e della consulenza diretta per quanto riguarda materiali bibliografici ed iconografici. Una stretta collaborazione sul territorio di Vasto che è risultata una delle chiavi vincenti del Rossetti 3.0, che punta alle gare nazionali che si terranno a novembre per concorrere ad un “sogno ed ad una speranza”, come ha precisato la tutor del progetto, prof.ssa Pellegrini: “è la conferma del lavoro e dei sacrifici di un anno intero che apre la scuola a confrontarsi e a competere a livello nazionale perché è arrivato il momento per l’Abruzzo di dimostrare di meritare un posto di primo piano”.

“Un risultato che ci inorgoglisce e rende fieri per ciò che la nostra scuola sta costruendo e promuovendo da anni nel settore dell’innovazione digitale”, ha dichiarato il Dirigente dell’IIS Mattei, Nino Fuiano. A lui si unisce con le congratulazioni il prof. Gianni Oliva, direttore del Centro Europeo di Studi Rossettiani: “Anche questo può considerarsi il frutto di anni ed anni di lavoro sul versante del rossettismo dal piano accademico a quello divulgativo per noi del Centro e per tutta la mia equipe di lavoro dell’Università”.

Nessun Commento

Inserisci un commento