Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/11/2018
HomeCalcioIl Punto dopo la Seconda Giornata di Ritorno di Eccellenza

Il Punto dopo la Seconda Giornata di Ritorno di Eccellenza

Seconda giornata di ritorno nel campionato di Eccellenza, che va al riposo natalizio col Real Giulianova che vince e allunga in vetta mentre tra le inseguitrici vince solo il Chieti che sale al secondo posto; in coda preziosi successi per Miglianico e Cupello.

La capolista Real Giulianova quindi spazza via con un pesante 5-0 il River Chieti 65, chiudendo il match già nella prima metà della prima frazione con una doppietta di Tozzi Borsoi, un eurogol di capitan Del Grosso e un rigore di Di Paolo che poi ha arrotondato ulteriormente nella ripresa per la doppietta personale; si issa al secondo posto il Chieti che fa suo il big match di giornata contro lo Spoltore per 2-1, con gli ospiti che sognano per un tempo e mezzo grazie al gol di Grassi, ma poi si devono arrendere alla rimonta dei padroni di casa con la doppietta di bomber Lalli che prima realizza un rigore e poi con un gran tiro a giro.

Tra le inseguitrici sconfitte per il Paterno, che perde 1-0 sul terreno dell’Acquaesapone con un rigore di Di Biase nel primo tempo, per la Rc Angolana che viene schiantata 3-0 sul terreno del Capistrello che ipoteca il match già nel primo tempo con Leccese e S.Fantauzzi per poi chiudere a inizio ripresa con Paris, ma anche per il Sambuceto che prosegue il periodo di crisi perdendo a sorpresa sul terreno del Cupello che realizza un gol per tempo di Pendenza e Ninte mentre i “viola” realizzano solo il gol della bandiera nel finale con Maraschio su rigore.

Finiscono entrambi in parità sul 2-2 i match di Martinsicuro e Torrese, che rispettivamente impattano in casa contro l’Alba Adriatica in un incontro che si infiamma negli ultimi minuti coi padroni di casa in vantaggio con un rigore di Maio, subiscono il ritorno degli ospiti con Miani e Di Sante e pareggiano definitivamente con Nepa, mentre i secondi sul terreno del Montorio 88 passando in vantaggio con Puglia, subendo la doppietta di Ndiaye e pareggiando infine con Stacchiotti.

Infine vittorie interne per il Penne che supera 1-0 il San Salvo realizzando con Rodia nel primo tempo e sbagliando un rigore con Cacciatore nella ripresa, mentre il Miglianico schianta 4-1 l’Amiternina grazie a La Selva e una tripletta di Marfisi mentre gli ospiti riescono solo a siglare il gol della bandiera nella ripresa con Tinari.

 

Roberto Marchione

Nessun Commento

Inserisci un commento