Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/20/2018
HomeMarsicaCulturaAvezzano, brindisi per gli auguri di Natale tra la stampa ed il Sindaco De Angelis

Avezzano, brindisi per gli auguri di Natale tra la stampa ed il Sindaco De Angelis

Il Sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, ha incontrato gli organi di stampa per i tradizionali auguri di Natale: è stata un’occasione per una chiacchierata sul suo modo di governare la città 

Si è tenuto ieri, presso il Comune di Avezzano, l’incontro tra gli organi di stampa cittadini ed il Sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, per i consueti auguri di Natale in vista delle ormai prossime festività.

In una sala consiliare gremita e raccolta attorno ad un tavolo imbandito di dolci e bevande, De Angelis ha approfittato del momento per raccontare qualcosa del suo governo sulla città e del suo modo di portare avanti le idee espresse in sede di elezioni: “Non sarà un’amministrazione che cercherà di piacere a tutti. Abbiamo le nostre idee e le porteremo avanti, nel rispetto di quanto promesso in campagna elettorale. Prima di tutto, in caso di celebre “Anatra Zoppa”, non scenderemo a patti con nessuno.” De Angelis non ha voluto attendere nemmeno un attimo in più per discutere del suo modello ideale di governo e per affrontare lo spinoso caso dell’Università di Avezzano: “Non sono un pazzo, so benissimo che la provocazione sull’Università ha creato ampie discussioni. Ma, da amministratore, sento il dovere almeno di proporre ai cittadini un dibattito al riguardo: non ho paura di essere impopolare. Vale la pena di tenere aperta un’università che ha ricevuto soltanto 30 nuove immatricolazioni, tra cui appena 14 della città di Avezzano? Non voglio dire che intendo chiuderla, ma che bisogna sedersi intorno ad un tavolo e parlarne.

De Angelis si è poi soffermato sul suo modello di governo ideale: “Dovremmo rifarci, a mio avviso, a modelli anglosassoni. Penso per esempio alla costituzione dell’Urban Center, che per me sarà la vera agorà cittadina. Al suo interno, le varie associazioni locali potranno confrontarsi e riunirsi, coinvolgendo tutti i cittadini. In particolare, i rappresentanti dei quartieri avezzanesi diranno la loro: non mi sembra affatto un passo da poco“.

Il focus del discorso del Sindaco, ad ogni modo, è stato quello del coraggio. “Lo ripeto, non avrò paura di essere impopolare: non sarà il governo del consenso!” quindi, con un sorriso verso i giornalisti “Dovreste essere felici di questo: vi farò vendere molti giornali!“. In ultimo, De Angelis ha chiarito, una volta di più, quelli che reputa essere i capisaldi della sua amministrazione: “Coltiveremo impegno, correttezza, onestà e la cultura del lavoro. Saranno queste le linee guida della mia amministrazione: i cittadini devono saperlo, questo sarà il Vangelo!

L’incontro si è concluso con il brindisi di Natale immediatamente successivo al discorso di De Angelis, che ha inaugurato il periodo delle festività natalizie ed il weekend. In ultimo, un omaggio del Sindaco ai giornalisti: il libro appena edito da Edizioni Kirke, “Avezzano nel Novecento, fatti e memorie di un secolo” di cui avevamo parlato qui, e del quale ringraziamo di cuore il Sindaco De Angelis.

Nessun Commento

Inserisci un commento