Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/13/2017
HomeL'AquilaCronaca L'AquilaL’Aquila, addetti pulizie C.A.S.E. senza stipendio

L’Aquila, addetti pulizie C.A.S.E. senza stipendio

I lavoratori dell’impresa di pulizie che si è aggiudicata l’appalto per il progetto C.a.s.e. e per i Map, sono rimasti senza stipendio. Interviene Masciocco: “Anticipi il Comune”.

Mentre alcuni consiglieri comunali si preoccupano di redigere un ordine del giorno per impegnare il sindaco a realizzare presepi in tutte le sedi comunali, i lavoratori dell’impresa di pulizie che si è aggiudicata l’appalto per il progetto C.a.s.e. e per i Map, sono rimasti senza stipendio da almeno due mesi, con grosse difficoltà economiche per affrontare le prossime festività”.

Così si è pronunciato il capogruppo di Articolo 1  Giustino Masciocco dopo aver depositato una nota al Consiglio comunale interpellando il Sindaco Biondi per conoscere “i motivi di questo ritardo e, considerato che le fatture di ottobre e novembre non sono state ancora liquidate alla società, l’amministrazione potrebbe sostituirsi all’azienda liquidando direttamente i lavoratori”.

Il capogruppo di Articolo 1 prosegue: “Sarebbe un modo per sostenere temporaneamente i lavoratori, che dovranno ricevere anche il prossimo stipendio di dicembre e la tredicesima mensilità“. Masciocco conclude affermando che “La sorveglianza attenta degli appalti pubblici deve sempre essere messa in primo piano, le imprese beneficiarie, a cui spetta il giusto guadagno, non possono farli a danno del salario che spetta alle lavoratrici e ai lavoratori, in un comparto che già ha dei miseri salari“.

Cristina d’Armi

Nessun Commento

Inserisci un commento