Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/22/2018
HomeCalcioCoppa Italia di Eccellenza, Sambuceto – Spoltore 2-2

Coppa Italia di Eccellenza, Sambuceto – Spoltore 2-2

Spettacolare pareggio tra  Spoltore e Sambuceto nella seconda giornata del triangolare di Coppa Italia Eccellenza.

Sul neutro di Cepagatti, a causa dell’indisponibilità dell’impianto della Cittadella dello Sport, gli uomini di Ronci, dopo esser andati sotto di due reti, agguantano il pari all’ultimo respiro grazie ad una prodezza di Simone Vitale. I teatini salutano la competizioni mentre gli spoltoresi si giocheranno la qualificazione nell’ultima gara del girone a tre, mercoledì prossimo all’Adriano Caprarese contro il Capistrello.  Ronci ricorre ad un ampio turn-over in vista dell’insidiosa trasferta di Penne di domenica prossima, dando fiducia ai tantissimi giovani della sua rosa: Evangelista, Di Marco, Buonafortuna, Zucchetti, Vera e Caldo. Titolare, e con la fascia da capitano,  Stefano Landucci alla sua ultima presenza con la maglia dello Spoltore. Dopo due ani e mezzo, trenta gol fatti e due promozioni, l’attaccante saluta tifosi e amici per trasferirsi al San Giovanni Teatino.Primo tempo avaro  di azioni degne di nota. La partita si sblocca al 29simo grazie ad un calcio di rigore decretato da Paterna. Liberati, servito in area da Aristei, cade pressato  da Mbodj. Il fischietto di Teramo indica il dischetto. Protestano, e non poco, gli ospiti. Secondo il loro punto di vista l’attaccante avrebbe simulato.  Si incrica della battuta lo stesso Liberati che trasforma, nonostante Proietti avesse intuito. Lo Spoltore risponde con le conclusioni di Vera e Evangelista, ma con poca fortuna. La prima parte di gara si chiude con i locali in vantaggio per 1-0

Nel secondo tempo, il Sambuceto va vicino al raddoppio dopo quattro minuti con Di Francesco ma il suo tiro si perde sul fondo. Ronci prova a cambiare l’inerzia della gara.  Lo fa mandando  in campo i big: Di Camillo, Ewansiha, Vitale e Sanchez che subentrano dopo undici minuti a Di Marco, Caldo, Mbodj e Zucchetti. Ma dopo due minuti subiscono il raddoppio. Un rilancio di Vitale viene intercettato da Antonacci. Il centrocampista  vede Proietti fuori dai pali e fa partire un fendente che si insacca in rete.  Lo Spoltore non demorde. Alza il baticentro  e alla mezz’ora accorciano le distanze. Cialini stende in area Evangelista. Il direttore di gara indica per la seconda volta in questo incontro il dischetto. Si incarica della battuta Di Camillo che trasforma con la solita freddezza. Dopo un minuto Vitale sfiora il pareggio con una conclusione dalla distanza. Al 40′ Sbaraglia, imbeccato da Di Camillo, da due passi tira addosso a Testa. Ma prorpio allo scadere arriva il pareggio. Ewansiha serve Vitale  che dal vertice sinistro dell’area di rigore fa partire una tiro potente e preciso che si insacca alle spalle di Testa. E al terzo minuto di recupero Sanchez sfiora addirittura il gol del 3-2. Donato Ronci si è espresso sulla prestazione della sua squadra a fine partita: “Abbiamo fatto una buona prestazione. Sono contento della prestazione dei ragazzi che in questa prima parte di stagione hanno giocato meno. La partita si era messa male con quel rigore molto dubbio concesso al Sambuceto. Poi addirittura abbiamo subito il raddoppio su un nostro errore. Ma la reazione è stata molto positiva. Bene così ora testa al prossimo impegno di domenica contro il Penne“.

Nessun Commento

Inserisci un commento