Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


03/30/2020
HomeTeramoCultura TeramoLa Prefettura di Teramo ha organizzato una Giornata di Studio sull’integrazione tra le diverse fedi religiose

La Prefettura di Teramo ha organizzato una Giornata di Studio sull’integrazione tra le diverse fedi religiose

L’iniziativa, che si svolgerà il 24 Ottobre a partire dalle ore 10,00 presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo – via Vincenzo Comi, fa seguito ad una riunione del Consiglio territoriale

L‘iniziativa, che si svolgerà a partire dalle ore 10,00 presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo – via Vincenzo Comi, fa seguito ad una riunione del Consiglio territoriale per l’Immigrazione tenutasi nello scorso mese di settembre e si inserisce tra le azioni volte ad attuare uno degli assi prioritari del Piano Nazionale di Integrazione predisposto dal Ministero dell’Interno.

Il tema trattato, nell’attuale momento storico, assume chiaramente una particolare rilevanza.

Nel programma dell’incontro sono previsti, dopo l’introduzione del Prefetto di Teramo, dr.ssa Graziella Patrizi ed i saluti delle autorità locali, gli interventi del Vescovo di Teramo, S.E. Mons. Michele Seccia, dell’Imam della locale comunità islamica, sig. Mustapha Baztami, nonché del rappresentante della locale Chiesa Evangelica, dr. Pietro Evangelista. Seguirà il prof. Everardo Minardi dell’Università degli Studi di Teramo, con un intervento dal titolo “Comunicazione e dialogo in una società sempre più multietnica e multiculturale per una identità condivisa“. Infine, sarà presentato il progetto “I figli di Abramo che, prendendo spunto dalla figura biblica di Abramo, venerato dalla grandi religioni monoteiste, vedrà l’organizzazione di incontri finalizzati al dialogo, al confronto ed alla reciproca conoscenza, fra rappresentanti e fedeli delle varie confessioni religiose.

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry’s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum.

Nessun Commento

Inserisci un commento