Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/12/2017
HomeCalcioTeramo-Fermana: biancorossi a caccia del riscatto contro l’ex Sansovini

Teramo-Fermana: biancorossi a caccia del riscatto contro l’ex Sansovini

Dimostrare che la scoppola rimediata sette giorni fa è solo un lontano ricordo. E’ questo l’obiettivo che il Teramo deve centrare contro la Fermana, squadra rivelazione di questo primo scorcio di campionato

I marchigiani, neo-promossi in Serie C dopo un purgatorio tra i dilettanti durato ben undici anni, si presentano sul sintetico del “Bonolis” di Piano d’Accio forti di tre vittorie consecutive, un ruolino che ha fruttato il quarto posto in classifica con 10 punti raccolti. E’ una sfida delicata quindi, quella che domani pomeriggio (fischio d’inizio ore 14:30) attende il Diavolo che – dopo il pesante 4-2 di Pordenone – non può più sbagliare se non vuole scivolare nei bassifondi della graduatoria. Per il match casalingo al cospetto dei canarini, mister Asta potrebbe varare un undici di partenza con tre novità, una per ogni reparto. In difesa Pietrantonio è favorito su Sales, che ultimamente ha offerto delle prestazioni al di sotto delle attese. A centrocampo invece Paolucci è in vantaggio su Varas, mentre in attacco Soumaré potrebbe rimpiazzare Bacio Terracino. Sul fronte fermano, da seguire con particolare attenzione la prova di Marco Sansovini (nella foto), ex di turno con il dente avvelenato. “Il Sindaco”, già autore di tre gol in questo avvio di campionato, è reduce dall’esperienza in casacca biancorossa, un’esperienza molto più negativa di quanto non dicano i numeri (Sansovini infatti non legò con l’ambiente e concluse la stagione con 38 presenze e appena 9 reti realizzate).

Infine l’arbitro. Teramo-Fermana sarà diretta da Fabio Pasciuta di Agrigento coadiuvato dagli assistenti Mauro Dell’Olio di Molfetta e Mattia Politi di Lecce. Pasciuta è al terzo anno nella CAN PRO e finora ha portato a termine 26 incontri con un bilancio di 9 segni “1”, 8 “X” e 9 “2”. Vanta un precedente con il Diavolo: lo scorso 29 gennaio 2017 Modena-Teramo finì 2-1.

Nessun Commento

Inserisci un commento