Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/12/2017
HomeCalcioPaterno Calcio, si prepara il match casalingo contro il Sambuceto

Paterno Calcio, si prepara il match casalingo contro il Sambuceto

Settimana intensa per il Paterno; i ragazzi sono concentrati sullo scontro diretto previsto domenica al ‘Corvi’ di Canistro. Il sesto turno d’andata chiede il conto alla personalità e alla coerenza e, sulla scia dei risultati delle prime battute stagionali, bisognerà lasciare a casa i tre punti in palio per tenere stretta la testa della classifica.

Settimana intensa per il Paterno; i ragazzi sono concentrati sullo scontro diretto previsto domenica al ‘Corvi’ di Canistro. Il sesto turno d’andata chiede il conto alla personalità e alla coerenza e, sulla scia dei risultati delle prime battute stagionali, bisognerà lasciare a casa i tre punti in palio per tenere stretta la testa della classifica.

Il Sambuceto degli ex La Selva, Tuzi e D’Amico, galvanizzato da una parentesi estiva  importante, e consacrato nelle intenzioni dai risultati di questa fase stagionale inaugurale.

Nerazzurri a quota 13, dietro di appena una lunghezza i viola di San Giovanni Teatino, vittoriosi per quattro volte sulle cinque in cui sono scesi in campo e reduci dal 3-0 inflitto al San Salvo grazie alle reti di Gelsi, Antonacci e La Selva.

Paterno sul filo dell’emergenza assenze: problemi fisici per Celli, Lepre e Albertazzi, mentre Franchi, aggregato al gruppo solo due settimane fa, non è ancora in condizione per ipotizzare un impiego dal primo minuto.

«Abbiamo dimostrato che il successo della prima giornata, – ha detto il tecnico Tonino Tortilontano da casa, non è stato un caso. Aver vinto a Giulianova ci ha dato una spinta da un punto di vista della consapevolezza fondamentale per il proseguo. I ragazzi lavorano benissimo, gli ho fatto i complimenti, allenarli per me è motivo di grande orgoglio. Siamo concentrati in settimana e la domenica viene fuori l’impegno: ora siamo lì su, ci godiamo questo momento, ma dobbiamo essere preparati a periodi più difficili e lì dovremo essere bravi a non cedere allo sconforto. Non dobbiamo esaltarci ora per quello che stiamo facendo e non dovremo farlo in negativo quando non si riuscirà a fare risultato. Domenica sarà una battaglia, valuteremo le condizioni di Celli e Albertazzi, ma da quello che si è visto nelle scorse uscite, nonostante i problemi di organico, ad esempio l’attesa del transfer di Kabasele, o le condizioni non al top di Lepre e Franchi, nelle difficoltà questa squadra fa bene. Domenica dobbiamo arrivare consci che avremo di fronte una squadra forte, la rispettiamo molto. Cercheremo di fare il massimo»

Fonte: Ufficio Stampa Paterno Calcio

Nessun Commento

Inserisci un commento