Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/13/2017
HomeCalcioPromozione A e B, ecco il punto dopo la Quinta Giornata

Promozione A e B, ecco il punto dopo la Quinta Giornata

Promozione A e B, dopo la quinta giornata Fontanelle e Ortona ancora in vetta.

Quinta giornata nel campionato di Promozione che vede confermarsi capolista il Fontanelle nel girone A e l’Ortona nel girone B; diverse sorprese nelle gare del turno infrasettimanale.

 Nel girone A continua a punteggio pieno la corsa del Fontanelle che supera anche il Luco imponendosi 2-1 in una gara molto combattuta e sbloccata dai padroni di casa di mister Bizzarri a inizio secondo tempo dall’eurogol di Di Romano, poi arriva il pareggio con una zampata di Moro ma allo scadere il giovane Mordini consegna la vittoria ai fontanellesi con un gol in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo; rimane solitario all’inseguimento il Pontevomano di mister Nardini che supera 1-0 la Virtus Teramo con un gol in avvio di Pellone e diverse altre palle gol non concretizzate in un match tutto all’attacco.

Disfatta casalinga per la Nuova Santegidiese che perde 4-0 contro il Celano che prende possesso del campo nel primo tempo e dilaga nella ripresa con le reti di Di Gaetano, Curri, Di Girolamo e Aureli; sconfitta a sorpresa anche per il Sant’Omero che perde 3-1 a Pucetta, coi padroni di casa di mister Giordani che ottengono la prima vittoria stagionale mettendo il risultato al sicuro già nel finale di primo tempo con Morgante e un rigore di Zazzara, poi nella ripresa gli ospiti hanno provato a riaprire la gara con un rigore di De Rosa ma allo scadere Muzi ha chiuso definitivamente il match.

Combattute e con diverse occasioni su ambo i fronti, ma entrambe terminate 0-0 Morro D’Oro-San Gregorio e Piano della Lente-Mosciano.

La Rosetana pareggia 1-1 a Tossicia riuscendo a controllare le sfuriate dei padroni di casa che erano passati in vantaggio con De Angelis e si erano visti raggiungere da un rigore di Petre nel finale della prima frazione, mentre identico risultato ma gara povera di emozioni Cologna-Alba Montaurei, con gli ospiti in vantaggio con un rigore di Fusco a fine primo tempo e i padroni di casa di mister Piccioni che sono riusciti a raggiungere il pareggio negli ultimi minuti col classe 2000 Marcellini.

Infine pioggia di gol nel 2-2 tra Mutignano e Notaresco in una gara nel complesso equilibrata che ha visto i padroni di casa di mister Macera due volte in vantaggio con Trento e Peppoloni ed entrambe le volte raggiunta da Di Rosa.

Nel girone B la capolista Ortona mantiene la vetta nonostante il pareggio 2-2 a Bucchianico nel quale, in vantaggio di due gol grazie a Pompilio e Giancristofaro si è vista raggiungere nel finale da Palumbo e Zaccagnini mentre sale al secondo posto il Castiglione Vafino che supera 1-0 la big Casalbordino che costruisce molto nel match ma non riesce a sfondare e i padroni di casa la puniscono con un gran gol di Colicchia.

Alle loro spalle cade la Fater Angelini che perde 2-1 a Fossacesia subendo 2 rigori in 15 minuti di Giammarino e Ferrandina e nonostante abbia accorciato subito con Simeone il risultato non è più cambiato; irrompe al terzo posto anche il sorprendete Real Treciminiere di mister Di Marzio che espugna 2-1 il terreno del Passo Cordone andando subito a segno con Marcone, poi a inizio ripresa i padroni di casa di mister Castellano pareggiano con un rigore di Amedoro e si vedono stoppare più volte dall’estremo ospite Angelini col Real Treciminiere che invece riesce a realizzare il gol decisivo con una punizione magistrale di Assogna.

Fermato a sorpresa in casa Il Delfino Flacco Porto che pareggia 1-1 contro la Val di Sangro passando in vantaggio dopo pochi minuti con un colpo di testa di Tocco ma vedendosi raggiungere nel finale da Tano, così come il Sulmona di mister Di Felice che con poca concretezza offensiva si vede sconfiggere 1-0 a Piazzano.

Pareggi e diverse occasioni in Sportland Celano-Casolana e Palombaro-Villa 2015 ma, mentre nel primo caso l’incontro termina 0-0, nel secondo è festival del gol con un 2-2 in cui i padroni di casa passano in vantaggio con Facundo, gli ospiti di mister Leone ribaltano con Sablone e Di Domizio e nel finale ancora Facundo stabilisce la definitiva parità.

Infine in un match importante per la zona salvezza la Virtus Pratola espugna con un secco 3-0 il terreno del Raiano, con gli ospiti dopo pochi minuti già sul doppio vantaggio con Gambacorta e un eurogol di Vitone, poi i padroni di casa sprecano un rigore e rimangono in 10 e nel finale ancora Vitone fissa definitivamente il risultato.

Roberto Marchione

Nessun Commento

Inserisci un commento