Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/13/2017
HomeCalcioSerie B, top e flop dopo 6 giornate

Serie B, top e flop dopo 6 giornate

Continua a deludere il Pescara dopo 6 giornate di campionato. Ottimo il percorso di Perugia e Frosinone, mentre perde contatto dalle altre la Pro Vercelli.

Sono Perugia e Frosinone a contendersi il primo posto della graduatoria di Serie B dopo 6 giornate di campionato. Entrambe a tredici punti, stanno dimostrando di avere la stoffa per continuare a stupire anche nelle prossime settimane. Strade diverse comunque, per un Perugia che sorprende e per un Frosinone che si trova dove ci si aspettava, vista la grande qualità della rosa gialloblù. Avevamo parlato due settimane fa anche della situazione sorprendente del Carpi, in testa alla classifica. Da allora i biancorossi hanno raccolto solo due punti in tre partite, piazzandosi all’attuale quarto posto a quota 11. Sorprendente anche il cammino di Cittadella e Avellino, rispettivamente a 5° e 6° posto, entrambe a 10 punti. La squadra campana avrà già sabato prossimo la prova del nove, dovendo affrontare in casa una squadra in forma come l’Empoli, che attualmente occupa la terza casella. Risale infine, come preannunciato nell’analisi di dieci giorni fa, il Bari. La squadra del mister abruzzese Fabio Grosso ha vinto le ultime due gare, scalando la classifica e piazzandosi immediatamente alle spalle di Avellino e Cittadella a 9 punti.

Tra le noti dolenti apriamo invece proprio con il Pescara. La squadra di Zeman sta mostrando grande fatica nel portare a casa i tre punti, come dimostra la serie di 4 pareggi consecutivi che ha inanellato la compagine abruzzese. Dovrà cambiare rotta e subito il Delfino se vuole restare attaccato al treno delle prime della classe. I 7 punti ed il 14° posto attuali non sono chiaramente sufficienti. Allo stesso punteggio è fermo anche lo Spezia di mister Gallo che, partito con l’obiettivo dei playoff si trova al momento lontano diverse posizioni dalle caselle che valgono la Serie A. Delude parzialmente anche il Palermo. Dalla squadra siciliana ci si aspettava un dominio dalla prima giornata. I rosanero stanno invece faticando più del previsto a trovare la continuità, stabilendosi per ora all’ottava posizione. In zona playout risale il Foggia, che occupa la 18° posizione a quota 6. Soffrono ancora più in basso Ternana, Cesena e Pro Vercelli, rispettivamente a 6,4 e 2 punti.

La classifica parla chiaro ma è ancora molto corta, ragion per cui potrebbero davvero bastare una o due giornate per capovolgere gli equilibri del campionato.

Gianluca De Vincentis

Nessun Commento

Inserisci un commento