Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/15/2017
HomeCalcioAcqua&Sapone e lo Spoltore Calcio si dividono la posta sul campo con un 2-2

Acqua&Sapone e lo Spoltore Calcio si dividono la posta sul campo con un 2-2

2-2 il risultato finale al termine di una gara ben giocata dagli  uomini di Donato Ronci, che devono recriminare per le tantissime azioni da rete create e  sciupate

Paquito MoralesGrassi e Nardone, migliori in campo in assoluto insieme all’altro spagnolo David Vera, hanno letteralmente tagliato a fette la difesa avversaria. Diverse sono state le palle gol costruite e sprecate dagli attaccanti azulgrana.  Prima del fischio di inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Franco Pellegrini ex presidente dell’Amatori Spoltore, la storica formazione che tra gli anni ’80 e ’90 ha militato tra Prima e la Seconda Categoria, e grandissimo tifoso azulgrana.

La cronaca. A passare in vantaggio sono i padroni di casa con Marrone direttamente su calcio piazzato dopo dieci minuti. Lo Spoltore si butta in avanti a testa bassa e raggiunge il pareggio al minuto ventidue con Fabrizio Grassi. Azione che parte da D’Intino e viene rifinita dal duo PaquitoNardone. Traversone di quest’ultimo per il sindaco che  da buona posizione mette in rete. Da li in poi sarà un vero e proprio assedio degli ospiti che divorano il raddoppio in diverse occasioni. E come capita nel calcio quando sprechi troppo alla prima occasione vieni punito. Infatti allo scadere del primo tempo, sugli sviluppi di calcio d’angolo, Marcedula infila Proietti.   La ripresa ricomincia sulla falsariga della prima frazione. Ospiti che costruiscono e sprecano tanto. Ma al quarto Palena è costretto a raccogliere la palla in fondo alla rete. La rete del pareggio porta la firma di Alberto Nardone, al suo primo gol stagionale, che al termine di una bellissima azione personale, partita dalla fascia sinistra, si accentra e fa partire un bolide che si insacca alle spalle dell’estremo difensore. Raggiunto il pareggio gli ospiti continuano a macinare gioco e creare azioni da rete, che purtroppo sprecano. Terzo punto conquistato dagli uomini di Ronci in cinque gare di campionato. Ma più che punto guadagnato oggi si può dire affermare che si è persa l’occasione per portare a casa la prima vittoria stagionale.

Sono felice per la prestazione dei miei uomini. Abbiamo fatto una grandissima prestazione su un campo difficilissimo. Siamo stati bravi ad imporre il nostro gioco. Dispiace perché non siamo riusciti ad andare in vantaggio noi. Abbiamo sprecato e loro hanno trovato gol su calcio di punizione. Poi allo scadere quel gol su calcio d’angolo. Ai miei uomini negli spogliatoi ho fatto capire che questa partita l’avremmo potuta vincere, che ervamo stati puniti solo da episodi negativi. Oggi avremmo strameritato la vittoria. Mi prendo questo punto ma domenica prossima voglio la prima vittoria. Lo meritiamo noi per come abbiamo giocato, lo merita il presidente, la società e tutti i tifosi. Dobbiamo fare il prima possibile questi 40 punti che ci possono garantire la salvezza“.

Acqua&Sapone-Spoltore 2-2 (10’ptMarrone, Grassi 22’pt,  Marcedula 44’pt,  Nardone 14’st)

Acqua&Sapone: Palena, Papagna (24’st Guardiani), Di Blasio, Di Donato L., Erasmi, Marcedula (37’st Cervini), Colantoni, Minutolo, Petito (37’st Rubini), Marrone, Musto (24’st Di Donato N.). A disposizione: Di Muzio, Maiorani,  D’Agostino. Allenatore: Del Gallo

Spoltore Calcio: Proietti; D’Intino; Vitale; Di Camillo; Mottola (36’st Lopez); Sbaraglia; Nardone; Vera; Grassi (37’st Ranieri); Morales; Zanetti. A disposizione: Gentileschi; Mbodj Natale; Buonafortuna; Evangelista; Sanchez. Allenatore. Donato Ronci

Terna arbitrale: Claudia Di Sante Marolli di Pescara coiadiuvata da Andrea Marziani di Teramo e Luigi Bernardini di Pescara

Ammoniti: Di Donato L., Erasmi, Marrone, Musto, Di Donato N. (A), D’Intino (S)

Nessun Commento

Inserisci un commento