Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/13/2017
HomeCalcioPescara Calcio, finisce 0-0 in casa della Cremonese

Pescara Calcio, finisce 0-0 in casa della Cremonese

Buon punto per i biancazzurri che escono indenni dallo stadio Giovanni Zini di Cremona. Non incide Pettinari, ma fa bene la difesa.

Partita se vogliamo anomala quella disputata oggi dai ragazzi di Zeman al “Giovanni Zini” di Cremona contro la Cremonese. Anomala, perchè i biancazzurri ci hanno abituato nelle prime cinque giornate ad essere una squadra un po’ confusa a livello difensivo ma pericolosissima in zona gol. Nella partita odierna invece il Delfino ha tenuto bene le misure in difesa, soffrendo solo a tratti e provando a colpire in diverse occasioni. Un Pescara più ordinato quindi, che ha dato l’idea per la prima volta di essere squadra, portando a casa un “clean sheet” in trasferta che mancava dai playoff col Novara del maggio 2016. Buone le indicazioni date dalla coppia Coda-Bovo, che ha garantito a Pigliacelli una giornata tutto sommato serena.

La cronaca: nella Cremonese torna Paulinho in attacco al fianco di Brighenti nel 4-3-1-2 disegnato da Attilio Tesser. Zeman ripropone Del Sole e Capone al fianco di Pettinari, ma lascia fuori di nuovo Benali. Dietro è Bovo a sostituire l’infortunato Perrotta. Pescara che in avvio soffre la pressione sempre alta dei lombardi, che non lasciano comunque spazio ai velocisti biancazzurri. Ma è il Pescara che mette il timbro sulle occasioni del primo tempo, su tutte, quella di Pettinari, poco lucido a tu per tu con Ujkani. Pescara che riesce a carburare negli ultimi venti minuti di partita, quando è Brugman a far tremare i padroni di casa centrando il palo su grande assist di Baez. Nel finale altro sussulto biancazzuro con Kanoute a un passo dal gol su punizione.

Un altro pareggio dunque per il Pescara, ma con una sensazione ampiamente diversa. La squadra di Zeman ha infatti mantenuto l’ordine per 90′ e può infine chiaramente recriminare per un punteggio un po’ stretto. Delfino che con questo punto si posiziona al dodicesimo posto, a quota 7.

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Marconi, Canini, Renzetti; Pesce, Arini, Cavion; Piccolo (60’ Castrovilli); Brighenti (84’ Scappini) (C), Paulinho (66’ Mokulu).

Pescara (4-3-3): Pigliacelli; Zampano, Bovo, Coda, Mazzotta; Brugman (C), Coulibay, Valzania (62’ Kanouté); Capone, Pettinari (80’ Ganz), Del Sole (72’ Baez).

Gianluca De Vincentis

Nessun Commento

Inserisci un commento