Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/14/2017
HomeSportBasketPescara, l’Amatori Basket vince la semifinale di Campli contro i padroni di casa

Pescara, l’Amatori Basket vince la semifinale di Campli contro i padroni di casa

L’Amatori Pescara vince 89-79 in terra farnese nella semifinale del torneo “Città di Campli”

Con questo successo, i ragazzi del presidente Carlo Di Fabio si sono garantiti  la finalissima contro il Roseto Sharks di coach Emanuele Di Paolantonio, che si giocherà sabato 23 settembre alle ore 21:00.

Ottimo test per l’Amatori, che aveva bisogno di ritrovare il parquet dopo la sconfitta di Senigallia, per migliorare qualche difettuccio e confermare le cose buone viste sul parquet marchigiano. Sono arrivate ottime risposte dai nuovi acquisti, che sono apparsi sempre più vicini alla massima forma e anche il gioco è apparso in crescendo, nonostante qualche piccolo passaggio a vuoto.

Le due squadre si ritrovano al Pala Borgognoni per il penultimo test delle rispettive pre-season. La passata stagione l’Amatori vinse entrambi i derby ma i farnesi arrivarono più avanti in classifica; oggi entrambi i roster sono profondamente diversi rispetto alla scorsa stagione. L’Amatori parte forte proprio con i nuovi innesti: 6 punti di Bedetti e 5 a testa di Drigo Caverni lanciano gli ospiti a +8 dopo soli quattro minuti. Il buon approccio alla gara, però, viene vanificato da cinque minuti in cui Pescara non riesce a fare canestro; Campli ne approfitta e mette a segno un 12-0 che li riporta in vantaggio. (20-16). L’ottimo ingresso di Bini e la bomba di Grosso sulla sirena chiudono comunque il parziale con il vantaggio pescarese (23-26).

Si segna parecchio e questa tendenza continua nel secondo quarto, con gli attacchi che prevalgono su difese piuttosto distratte. L’impatto di Bini è in linea con questo andamento: imprendibile in attacco, con 15 punti, meno presente in difesa. Capitanelli soffre Ponziani e va a rifiatare in panchina, lasciando spazio a Del Sole. Spazio anche per il giovane play D’Eustachio, mentre Caverni Bedetti segnano con regolarità e mandano l’Amatori all’intervallo lungo in vantaggio di sei punti (44-50). L’Amatori quando può andare in campo aperto realizza e diverte, pur concedendo qualche sbavatura di troppo in difesa.

Meno spettacolo nel terzo quarto, da tutte e due le parti. Parziale bruttino per entrambe le squadre, con l’Amatori che si innervosisce per qualche fischio un po’ cervellotico. Si va sopra le righe con Capitanelli che si prende un fallo tecnico e Bini che spende un fallo antisportivo per fermare un avversario che aveva usato le cattive maniere per cercare di fermare Drigo. Campli rimette il muso davanti (60-59) ma il vantaggio dura poco, perchè lo stesso lungo pescarese spinge i suoi a ritrovare due punti di vantaggio (64-66).

Partita ormai in equilibrio, che si decide nell’ultimo quarto e proprio Drigo si prende la squadra sulle spalle e la porta in finale, prendendo buone iniziative in attacco e facendosi sentire anche in difesa. L’Amatori scappa, trova un vantaggio in doppia cifra e lo gestisce agevolmente negli ultimi due minuti. Il tabellone dice Amatori 89 e Campli 79: i ragazzi di coach Rajola sfideranno nella finalissima gli Sharks di Roseto, che hanno battuto agevolmente Palestrina.

Il commento di coach Rajola: “Sono contento per la vittoria e per quello che abbiamo fatto vedere in alcune fasi della partita. Allo stesso tempo, se vogliamo arrivare a buoni risultati, dobbiamo migliorare in tanti aspetti del gioco. In attacco stiamo crescendo, anche se per alcuni tratti della gara abbiamo sofferto la loro fisicità e la loro difesa aggressiva: non possiamo andare fuori ritmo quando gli avversari alzano l’intensità. Comunque, non era facile reagire, nell’ultimo terzo di gara, una volta andati sotto con il punteggio dopo essere stati sempre davanti:  siamo stati lucidissimi, giocando la pallacanestro che volevamo e raccogliendo i frutti vincendo la partita“.

Campli Basket 1957 – Amatori Pescara 79-89 (23-26; 44-50; 64-66)

Campli Basket 1957: Alleva, Burini 7, Di Carmine 10, Angelucci 9, Serafini 14, Baccabio 2, Cantagalli 12, Ponziani 8, Scortica, Petrucci 13, Miglio.

Allenatore: Piero Millina
Amatori Pescara: Di Giorgio, D’Eustachio 3, Grosso 10; Drigo 21, Bini 15, Bedetti 17, Caverni 9, Capitanelli 4, Boscherini, Leonzio 10, Del Sole.

Allenatore: Stefano Rajola

Nessun Commento

Inserisci un commento