Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/12/2017
HomePescara ChietiCronaca Pescara ChietiPescara, continuano gli sgomberi della Polizia: lungo il fiume addirittura spazi arredati!

Pescara, continuano gli sgomberi della Polizia: lungo il fiume addirittura spazi arredati!

Nuovi sgomberi da parte della Polizia Municipale. Teodoro: “Sul fiume abbiamo trovato spazi addirittura arredati. I controlli saranno sempre più intensi e capillari a tutela del decoro e anche dell’incolumità di chi si accampa ovunque”

Nuova operazione anti degrado della Polizia Municipale, a fronte delle linee volute dall’Amministrazione per combattere bivacchi ed accampamenti. Stamane il servizio Anti Degrado, coordinato dal comandante Carlo Maggitti ed effettuato dal maggiore Danilo Palestini, ha operato sul Lungofiume dei Poeti, sul posto anche Attiva per la bonifica dei luoghi e lo smaltimento dei materiali trovati.

Stiamo controllando e sgomberando tutti i luoghi della città a rischio degrado – così l’assessore alla Polizia Municipale Gianni Teodoro E’ un’azione quotidiana, che stiamo portando avanti con grande determinazione e arriveremo ovunque sul territorio cittadino, perché non possono essere consentite situazioni come quella che stamattina abbiamo trovato a ridosso del fiume. La Polizia Municipale ha trovato un accampamento sotto i piloni dell’asse attrezzato, nei pressi del Ponte Flaiano e praticamente sul fiume, in spazi dove peraltro è anche rischioso accamparsi a causa proprio della vicinanza all’alveo e visto che stiamo andando verso la stagione invernale.

In una sorta di galleria fra il letto del fiume e l’area golenale abbiamo trovato materassi, suppellettili, tavoli, sedie, persino contenitori utilizzati a mo’ di armadio. Come accade in tutti gli interventi di questo genere, le persone trovate sono state invitate ad affidarsi alle strutture preposte all’accoglienza, dove possono essere meglio seguite e avere un tetto sicuro in alternativa ai bivacchi”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Pescara

Nessun Commento

Inserisci un commento