Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/14/2017
HomeSportAltri SportIannone-Suzuki, sarà addio?

Iannone-Suzuki, sarà addio?

I tabloid inglesi fanno rimbalzare voci di un clamoroso addio a partire dalla prossima stagione

Negli ultimi giorni dall’Inghilterra stanno circolando molte voci di una possibile rottura fra Andrea Iannone e la Suzuki a partire dalla prossima stagione. La non esaltante stagione del pilota vastese avrebbe fatto incrinare i rapporti col team, che lo scorso anno aveva deciso di puntare forte su di lui. Le indiscrezioni parlano di un possibile avvicendamento con Jonathan Rea, pilota britannico due volte campione del mondo in Superbike. Nelle ultime ore sono arrivate le secche smentite dei diretti interessati. Il team manager della Suzuki, Davide Brivio, ha così commentato le voci riportate dai media inglesi: “Sarà la speranza di qualche tifoso inglese che vorrebbe vedere Rea in MotoGp. Non abbiamo mai parlato di rompere il contratto con Andrea. Non vedo come questo cambiamento sia possibile, anzi non è neanche ipotizzabile”. Anche il pilota Jonathan Rea ha smentito le indiscrezioni con queste parole: “Sono molto felice qui e il mio cuore è in Superbike. Non c’è stata comunicazione ufficiale tra me e Suzuki. Ho un contratto per il 2018, e così Andrea Iannone”. La Suzuki ha fatto intendere di voler puntare ancora sul centauro vastese, ma già dalla prossima gara ad Aragon, in programma domenica, si attende da lui una prova convincente. Cinque gare per meritarsi la riconferma in Suzuki, questa la speranza dei suoi tifosi.

Andrea Giove

Nessun Commento

Inserisci un commento