Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/15/2017
HomeVasto - LancianoCronaca Vasto LancianoAncora un terremoto, in mattinata, al largo di Vasto: scossa di 2.7

Ancora un terremoto, in mattinata, al largo di Vasto: scossa di 2.7

Continua a tremare la terra sotto il Mare Adriatico, in corrispondenza delle coste vastesi: in mattinata è stata registrata una scossa di magnitudo pari a 2.7

La terra ha continua a tremare, al largo di Vasto, in corrispondenza della faglia che percorre il Mare Adriatico tra l’Abruzzo e l’arcipelago croato con la celebre Hvar.

L’evento sismico è stato registrato in mattinata, alle 08:19, ed ha raggiunto una intensità pari a 2.7 (scala Richter), mentre il suo epicentro è stato calcolato ad una profondità di 94 Km, dunque non è stato avvertito dalla popolazione locale. La scossa odierna è solo l’ennesima che ha colpito la zona: da giorni gli eventi si stanno ripetendo, con un’intensità che varia da un minimo di 2 a un massimo di 3.7.

La paura nascosta (ma non troppo) della popolazione vastese, ovviamente, è che una scossa più forte possa arrivare a generare uno tsunami ed a danneggiare seriamente la costa: nell’articolo di Centralmente che trovate qui, se siete davvero curiosi, abbiamo analizzato quelli che sono stati, storicamente, gli eventi di onde anomale sulle coste d’Abruzzo, provando a dare risposte più precise a queste paure.

Nessun Commento

Inserisci un commento