Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/13/2017
HomeMarsicaCronaca MarsicaA Massa d’Albe si cambia con l’Aciam

A Massa d’Albe si cambia con l’Aciam

A Massa d’Albe si cambia. Tutto pronto nel centro marsicano per il via al nuovo servizio di raccolta differenziata, che sarà illustrato alla cittadinanza nel corso delle due assemblee informative in programma per venerdì 22 settembre a Forme, alle ore 17,30 nell’ex-asilo parrocchiale, e sabato 23 settembre, alle ore 17,30, nella sala polifunzionale di Massa.

A Massa d’Albe si cambia. Tutto pronto nel centro marsicano per il via al nuovo servizio di raccolta differenziata, che sarà illustrato alla cittadinanza nel corso delle due assemblee informative in programma per venerdì 22 settembre a Forme, alle ore 17,30 nell’ex-asilo parrocchiale, e sabato 23 settembre, alle ore 17,30, nella sala polifunzionale di Massa.

Già nei giorni scorsi l’Aciam – azienda consorziale d’igiene ambientale marsicana, presieduta da Lorenza Panei – ha avviato, ad Albe e a Forme, la distribuzione di attrezzature innovative e altamente funzionali, come i mastelli con chiusura a prova di randagi, insieme a materiale informativo. A Massa d’Albe, dove la distribuzione inizierà a fine mese, l’Azienda ha istituito quattro info-point a disposizione degli utenti, in cui i cittadini potranno anche ottenere la consegna delle attrezzature, qualora assenti al momento della consegna a domicilio delle stesse. In tal caso gli addetti lasceranno un avviso di mancato recapito indicante luoghi, date e orari dei punti informativi in cui poter effettuare il ritiro; per il perfezionamento della consegna sarà necessario presentare i 4 mastelli già in dotazione. Per le operazioni di censimento delle utenze si provvederà all’etichettatura dei contenitori per la raccolta di carta, organico, vetro-metallo e indifferenziato, già consegnati. La raccolta differenziata a Massa d’Albe si arricchisce di nuovi servizi che andranno a potenziare il sistema: già attiva la raccolta  domiciliare dei rifiuti ingombranti, su prenotazione telefonica a cadenza settimanale; isole mobili settimanali per i rifiuti ingombranti, accessibili nelle mattinate del sabato in diverse piazze del comune; raccolta del vetro- metallo, attivata da luglio, settimanale in estate e quindicinale in inverno, mentre saranno attivi da novembre ulteriori servizi di ritiro del rifiuto verde; attivazione del compostaggio domestico; spazzamento stradale meccanizzato a cadenza mensile; attivazione di un sistema di tracciabilità dei rifiuti; realizzazione di un Centro di raccolta, attualmente in fase di progettazione preliminare. Il nuovo corso nasce all’insegna della funzionalità e dell’attiva sinergia tra Azienda, Ente e comunità, cardini dell’indirizzo aziendale fortemente perseguito dalla presidente Panei, che per la prima volta nella storia della Partecipata ha proceduto quest’anno alla redistribuzione degli utili: “Stiamo procedendo a vele spiegate anche a Massa d’Albe per perfezionare il nuovo servizio di raccolta differenziata, che si avvarrà anche di innovative attrezzature, e come sempre particolare importanza per noi riveste il momento informativo-formativo rivolto ai cittadini”, ha spiegato la Presidente, “La partecipazione attiva e attenta dell’utenza è un elemento fondamentale, per questo invitiamo i cittadini a non mancare alle assemblee informative e a rivolgersi ai nostri addetti per ogni eventuale dubbio o esigenza relativa al servizio”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Massa D’Albe

Nessun Commento

Inserisci un commento