Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/13/2017
HomePescara ChietiCronaca Pescara ChietiDelitto di Montesilvano: scoperto l’assassino di Antonio

Delitto di Montesilvano: scoperto l’assassino di Antonio

Il complice dell’assassino di Antonio è stato ascoltato dagli inquirenti, e ha dichiarato le motivazioni per cui il ragazzo è stato ucciso

Parole che fanno venire la pelle d’oca, quelle del complice dell’assassino di Antonio Bevilacqua, il 21 enne ucciso venerdì scorso a Montesilvano mentre si trovava in un pub con gli amici.

L’uomo, un 58 enne di Montesilvano, già complice di un altro omicidio, ha dichiarato agli inquirenti le motivazione per cui il suo amico avrebbe ucciso il ragazzo. Stando al suo racconto, Antonio avrebbe rivolto all’assassino la parola “infame”, che era considerata da quest’ultimo un’offesa troppo grande, tanto da uccidere il giovane.

L’omicida infatti, si è fatto accompagnare a casa dal suo complice per prendere il fucile, e si è poi diretto del pub dove ha compiuto il folle gesto.

“Credevo fosse andato a prendere soltanto una mazza, invece è tornato in macchina con il fucile in mano”, ha dichiarato il complice.

L’autore dell’omicidio è un pizzaiolo 46 enne, che ora ha fatto perdere le sue tracce alla Polizia. Le Forze dell’ordine però non hanno intenzione di fermarsi fino a quando non avranno preso l’uomo e sia fatta giustizia.

Nessun Commento

Inserisci un commento