Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/14/2017
HomeCalcioTermina 0-0 l’incontro fra Spoltore e Martinsicuro

Termina 0-0 l’incontro fra Spoltore e Martinsicuro

In nove contro undici: per oltre trenta minuti lo Spoltore soffre ma si difende con ordine respingendo gli assalti dei padroni di casa

Il giovane portiere Riccardo Gentileschi, eroe indiscusso della giornata, ribatte un rigore a Pietropaolo al minuto 93. Ma a rammaricarsi devono essere proprio gli ospiti, che hanno avuto a disposizione il colpo del k.o. clamorosamente sciupato da Sanchez. E sul capovolgimento di fronte subiscono l’espulsione di Vitale. Inferiorità numerica che diventerà doppia poco dopo per fallo da ultimo uomo di Mottola. Ed ora mercoledì, nel turno infrasettimanale di campionato, contro il Giulianova mister Ronci dovrà fare a meno di due terzi della difesa titolare e di Ewansiha alle prese con un problema muscolare, sostituito a pochi minuti dalla fine del primo tempo da Vera.

La cronaca. Partenza sprint dei locali che mettono in difficoltà gli azulgrana nei primi minuti. Al 5′ la prima occasione è per Molino che prova il sinistro dal limite dell’area di rigore. Ma Gentileschiblocca senza problemi. Al minuto 17′ c’è un nuovo intervento decisivo del giovane portiere azulgrana che devia la conclusione di Di Giorgio ben imbeccato da Carboni. La risposta spoltorese è affidata a  Grassi, che impegna Ossa con un tiro da fuori area. Tiro centrale che il numero uno di casa blocca senza problemi. Al 21′ tiro ad incrociare di Picciola servito da Donzelli, ma nuovamente Gentileschi blocca. Al 32′ brivido per i padroni di casa che rischiano di capitolare. Combinazione PaquitoGrassi con  palla che arriva a D’Intino. Il tiro al volo del giovane di Moscufo sfiora l’incrocio dei pali. Ora è lo Spoltore a comandare il gioco, ma gli azulgrana non creano seri pericoli agli uomini di Di Fabio. Al 41′ Ewansiha, nel tentativo di evitare una rimessa laterale, si procura un probabile stiramento. Al suo posto entra lo spagnolo Vara. Nella ripresa lo Spoltore sembra giocare.  Ma al minuto  14 arriva l’episodio cruciale dell’incontro.

Gli ospiti costruiscono la più limpida delle azioni gol dell’incontro. Paquito di testa imbecca Sanchez che a tu per tu con Osso manda incredibilmente alto. Sul capovolgimento di fronte, Vitale commette fallo su Picciola. Secondo giallo e Spoltore in dieci. Ronci corre ai ripari, fuori Sanchez dentro Mbodj.  Dopo otto minuti ennesima doccia gelata. L’arbitro espelle Mottola per fallo da ultimo uomo. Da lì in poi comincia l’assedio, solo territoriale,  dei padroni di casa, che comandano il gioco, ma non riescono a creare azioni degne di nota. Tanti palloni buttati in mezzo, ma nessun serio pericoloso per gli ospiti. Un paio di conclusioni da fuori area si perdono sul fondo, mentre Gentileschi in versione ‘Uomo Ragno’ prende tutti gli spioventi che arrivano in area di rigore. Ma al 93′  sembra arrivare la beffa per gli ospiti. L’arbitro Conte di Chieti assegna un calcio di rigore ai padroni di casa per un dubbio fallo di  mano di D’Intino. Sul dischetto si presenta Pietropaolo ma uno strepitoso Gentileschi respinge la conclusione. Punto d’oro per gli spoltoresi. Martinsicuro deludente. Ma forse il merito è di un coriaceo Spoltore che, nonostante la doppia inferiorità numerica, non avrebbe meritato la sconfitta. 

“Sono contento del punto conquistato per come si era messa la partita. C’è del rammarico perché ad inizio  ripresa abbiamo avuto una palla clamorosa. Nel primo entrambe le squadre  hanno giocato a viso aperto. Una partita molto equilibrata, in  fin dei conti è stato equilibrato. Nella ripresa eravamo quasi padroni del campo, abbiamo avuto anche la palla del possibile vantaggio ma purtroppo l’abbiamo sbagliata clamorosamente. Subito dopo è arrivata la doppia espulsione di Vitale e di Mottola, entrambe giuste,  che hanno condizionato la partita. Ma nonostante la doppia inferiorità numerica, non ci siamo scomposti. Abbiamo tenuto bene il campo contro un ottimo Martinsicuro, non rischiando quasi mai, se non su quel calcio di rigore, che a mio avviso non c’era perché il fallo di mano lo avevano commesso loro. Sarebbe stato un peccato perdere così. Comunque teniamoci stretti questo punto, ma soprattutto i progressi che abbiamo fatto vedere. Ora contro il Giulianova saremo senza tre uomini chiave”.

Martinsicuro-Spoltore 0-0

MARTINSICURO: Osso, Donzellii, Ferretti,  Cucco, Carboni (23′ st Ricci), Ferrari (41′ st De Cesaris), Di Giorgio, Pietropaolo, Picciola, Fiscaletti, Molino (12′ st Astarita). A disposizione: Cannella, Latini, Lattanzi, Tavoletta. Allenatore: Guido Di Fabio

SPOLTORE CALCIO: Gentileschi, D’Intino, Vitale, Di Camillo,

Nessun Commento

Inserisci un commento