Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/14/2017
HomeTeramoCronaca TeramoTeramo, il progetto “estate sicura” è andato a buon fine

Teramo, il progetto “estate sicura” è andato a buon fine

La prevenzione sulla costa effettuata dalla Polizia ha evitato l’insorgere di molti episodi di criminalità. Ecco il resoconto dei servizi svolti

La Questura di Teramo anche quest’anno anno, in ottemperanza alle direttive del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto, ha rafforzato i servizi estivi di prevenzione e vigilanza sulla fascia costiera della Provincia, con particolare riguardo ai territori da Tortoreto a Martinsicuro,  dal 1° luglio, sino al 12 settembre.

In particolare, è stato reso operativo un “presidio temporaneo” presso alcuni locali del comando Polizia Locale di Alba Adriatica messi a disposizione dal Sindaco di quella città, per il cui funzionamento ha operato Sovrintendente cha ha coordinato, oltre a personale dell’UPGSP, anche le autopattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, richieste settimanalmente dal Questore al competente servizio del Dipartimento della P.S.

 I poliziotti sono così riusciti a rafforzare anche i rapporti con la cittadinanza, Istituzioni, enti ed associazioni per meglio conoscerne bisogni e  aspettative in termini di sicurezza sul territorio.

L’UPGSP della Questura ha operato con la Volante Mare che nelle varie fasce orarie diurne e notturne ha pattugliato il territorio sia nelle aree più affollate, che in quelle periferiche e residenziali ed è intervenuta a seguito delle segnalazioni dei cittadini, spesso per disturbo della quiete pubblica.

Dal 20 Luglio e sino al 20 Agosto, inoltre, grazie anche alle necessità nel tempo segnalate dal Questore, dr. De Simone, sono stati aggregati da altre sedi nr. 5 Agenti. Molti i servizi con pattuglie in abito borghese della Squadra Mobile.

Non si può sottacere il positivo risultato dei vari servizi anche  per contrastare il fenomeno dei venditori abusivi di merce contraffatta, effettuati sia in alcune giornate con le altre FF.PP., che d’iniziativa: gli interventi operati soprattutto sui lungomare ed in prossimità di stazioni di autolinee, parcheggi e ferroviarie hanno suscitato vivo plauso da parte  dei molti turisti presenti che si sono visti restituire spazi di passeggio prima “sottratti” da veri e propri “suk” allestiti sulla spiaggia.

La “Volante Mare” ha individuato un caseggiato adibito a ricovero di persone non in regola sul t.n. ed a deposito di merce contraffatta. Nel corso dell’operazione è stata denunciata una cittadina italiana locatrice dell’immobile più due cittadini extra U.E.

Gli Operatori della Polizia di Stato ha anche  preso parte anche al servizio Mercurio Eye Insurance Car disposto dal Dipartimento della P.S., teso all’individuazione di autovetture circolanti senza la prevista assicurazione, riuscendo ad individuare 26 veicoli privi di copertura assicurativa.

Inoltre, l’Ufficio ha apportato un importante contributo nell’operazioneUltimo miglio volta ad individuare autovetture rubate, riuscendo a recuperarne quattro e restituirle ai legittimi proprietari.

Accertamenti svolti su un caso di maltrattamenti hanno consentito l’ arresto di un cittadino italiano per detenzione di arma clandestina.

I risultati salienti ed i servizi svolti sulla costa, da Tortoreto a Martinsicuro, sono riassunti nel prospetto  sottostante:

in provincia

di cui sulla costa

Persone Controllate

4271

1841

Veicoli controllati

8944

7537

Arresti

5

2

Persone denunciate in S.L.

(di cui stranieri)

32

(17)

24

(15)

Persone accompagnate per identificazione

21

8

Persone segnalate al Prefetto D.P.R. 309/90

2

1

Droga Sequestrata ex 689/81

marijuana

g. 369,06

5,80

Droga Sequestrata ex 354 c.p.

Eroina

Marijuana

g. 10,20

g. 9,53

g.10,20

g. 9,53

Perquisizioni effettuate

14

3

Perquisizioni per la ricerca di armi

1

0

Sanzioni C.d.S.

101

62

Documenti ritirati

18

13

Pattuglie impiegate U.P.G.

413

110

Pattuglie impiegate RPC

71

Nel sintetico quadro descritto, non si può non rilevare anche il contributo del Commissariato di P.S. di Atri, con mirati servizi di prevenzione e pattugliamento a Silvi, Pineto e Roseto D.A., della Polizia Ferroviaria per il rafforzamento dei controlli alla Stazione ferroviaria di Giulianova ma anche delle altre stazioni ordinariamente impresidiate, del Reparto volo che ha assicurato la vigilanza aerea sulle spiagge.

Infine, un risalto particolare ai molti servizi effettuati dagli Operatori della Sezione di  Polizia Stradale di Teramo sulla viabilità di maggiore percorrenza e nei pressi dei caselli autostradali, ben quattro, presenti sulla fascia costiera ed interessati da un elevatissimo traffico in tutte le ore della giornata nella calda estate ormai terminata.

Nessun Commento

Inserisci un commento