Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/14/2017
HomeCalcioPromozione A e B, ecco il punto sulla Seconda Giornata

Promozione A e B, ecco il punto sulla Seconda Giornata

Ecco il punto sulla Seconda Giornata di Promozione, relativamente ai Gironi A e B, dal nostro espertissimo Roberto Marchione

Seconda giornata nel campionato di Promozione con diverse gare condizionate dal maltempo e tre di queste rinviate; quattro teramane (Fontanelle, Pontevomano, Cologna e Morro D’Oro) a punteggio pieno nel girone A e la neopromossa Fater Angelini solitaria nel girone B.

Nel girone A rinviate Alba Montaurei-Sant’Omero e Luco Piano della Lente; prestazioni superbe che non lasciano scampo alle avversarie con due sonanti 5-0 del Morro D’Oro sul campo del Mosciano grazie alla tripletta di Ettorre e alle reti di Shofolahan e Tarquini e della Virtus Teramo che si riscatta superando in casa il Pucetta con le reti tutte nel secondo tempo dopo l’ingresso di Pigliacelli che ha cambiato la partita realizzando una doppietta, contorniata dalle  marcature singole di Spahiu, Bizzarri e Cini.

Vittoria senza repliche anche per la Nuova Santegidiese che regola 4-0 il Tossicia con la rete in apertura di Faragalli arrotondata nella ripresa da Zenobi, Leone e Di Blasio e per il Cologna che espugna 3-1 nel derby il terreno della Rosetana, spegnendo le ambizioni degli avversari già nel primo tempo con la doppietta di Cappelli per poi chiudere la gara nella ripresa con un eurogol di Di Eleuterio prima della rete della bandiera di Di Domizio.

Prosegue i momento di gran forma di Fontanelle e Pontevomano, che confermano di poter essere a pieno titolo tra le protagoniste del campionato vincendo entrambe le proprie gare per 2-0; il Fontanelle supera in casa il Mutignano, match iniziato con 25 minuti di ritardo per permettere di risegnare le linee del campo che si cancellavano per la pioggia, poi un gol per tempo di Collevecchio e Di Romano basta per dare la meritata vittoria ai padroni di mister Bizzarri che lasciano le briciole agli avversari. Il Pontevomano invece espugna il terreno del Notaresco passando in vantaggio con un rigore di Di Sante nel primo tempo, controllando il ritorno dei padroni di casa a inizio ripresa e chiudendo poi la gara con un contropiede di Ciannelli.

Infine unico pareggio di giornata per 1-1 tra Celano e San Gregorio, con vantaggio interno nel primo tempo con un rigore di Curri e pareggio nel finale Fasciocco con forti polemiche a fine gara del Presidente del San Gregorio De Angelis che contesta il direttore di gara per i rigore e per l’espulsione del suo centrocampista Solomakha.

Nel girone B, rinviata per maltempo Casalbordino-Raiano, a sorpresa rimane sola al comando la neopromossa Fater Angelini che supera 2-0 il Castiglione Valfino realizzando con Ciancetta nel primo tempo sugli sviluppi di un calcio d’angolo e con Faieta su rigore nella ripresa.

Prosegue il buon momento del Bucchianico che nonostante l’infortunio di Rossi Finarelli e l’iniziale svantaggio ad opera di Mancini, ribalta il risultato e batte 3-1 lo Sportland Celano grazie a Spadaccini, Liberati e Di Properzio; continua a stare sugli scudi anche l’Ortona che non lascia scampo alla Val Di Sangro con un secco 3-0 tutto nel secondo tempo con la doppietta di Pompilio e la rete di Giancristofaro.

Due i pareggi a reti bianche e ìd entrambi con poche emozioni dovute soprattutto ai campi appesantiti dalle cattive condizioni meteo : Passo Cordone-Sulmona e Piazzano-Fossacesia.

Pareggio per 1-1 tra Real Treciminiere e Il Delfino Flacco Porto, gara combattuta, ospiti che passano in vantaggio nella ripresa con D’Incecco e pareggio nei minuti di recupero di Assogna sugli sviluppi di un angolo.

Si riscatta il Villa 2015 che fatica un po’ ma poi supera 1-0 la Virtus Pratola con uno strepitoso gol nella ripresa di Sablone.

Infine vittoria pesante per il prosieguo per il Palombaro che espugna 3-1 il terreno della Casolana, dopo un primo tempo equilibrato a metà ripresa gli uomini di Giandonato si scatenano realizzando tre reti in 5 minuti grazie a Peralta, Giangiulio e un autogol di Nicodemo, coi padroni di casa che riescono solo a realizzare il gol della bandiera nel finale con Mainella.

Roberto Marchione

Nessun Commento

Inserisci un commento