Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/12/2017
HomeCalcioEccellenza, la presentazione della Seconda Giornata

Eccellenza, la presentazione della Seconda Giornata

Si giocherà tra oggi e domani la Seconda Giornata di Eccellenza Abruzzo: ecco cosa aspettarsi dai match in programma 

Seconda giornata nel campionato di Eccellenza, occasione di riscatto per chi è partito col piede sbagliato e di conferma per chi ha iniziato subito col vento in poppa.

Riscatto che cercherà innanzitutto il Real Giuianova, tra le favorite della vigilia, che vuole ripartire subito dopo la sconfitta interna di domenica scorsa e cercherà di farlo nell’anticipo di giornata fuori casa contro il River Chieti 65, sul neutro di Sambuceto per motivo di ordine pubblico; interessante sarà soprattutto la sfida tra i bomber Antignani da una parte e Aquino e Tozzi Borsoi dall’altra.

Voglia di riscatto anche per Spoltore e Chieti dopo il testa a testa dello scorso campionato di Promozione B e la sconfitta della prima giornata; gara da tripla tra due favorite per l’alta classifica, ma il campionato è lungo e una sconfitta non comprometterà nulla.

L’Alba Adriatica cercherà di confermarsi dopo l’exploit dell’esordio, ospitando un Martinsicuro che invece viene da un mezzo passo falso interno; anche qui gara da tripla, con la particolarità che nonostante l’Alba Adriatica giochi da calendario in casa, la gara si disputerà proprio a Martinsicuro vista l’indisponibilità fino a gennaio del campo albense.

Favorita sulla carta la Torrese di mister Narcisi per ottenere la prima vittoria stagionale in casa contro un Montorio 88 che comunque ha le armi per mettere in difficoltà diverse squadre quest’anno e lo ha già dimostrato all’esordio strapazzando il San Salvo.

L’Amiternina ospita il Miglianico in quella che sembra essere una sfida che può dare punti anticipati per la salvezza, ma nulla vieta che potranno avere altre ambizioni dato che parliamo di una squadra con esperienza in Serie D e guidata da una vecchia volpe come mister Angelone e di una squadra abituata a lottare come il Miglianico di mister D’Ambrosio.

Dopo la fine del sogno ripescaggio in serie D, il Paterno di mister Torti ha già dimostrato di essere ripartito alla grande per ritentare l’approdo al campionato interregionale e vorrà ribadirlo contro l’Acquaesapone di mister Del Gallo, partita anch’essa però con un’ottima verve e vogliosa di stupire.

Bella sfida anche quella di Città Sant’Angelo tra la giovane Renato Curi Angolana di mister Rachini, che vuole fare al più presto i punti salvezza e il Capistrello di mister Iodice che sta pian piano scalando le gerarchie mostrando che può giocarsi le prime posizioni.

Altra sfida che si preannuncia combattuta, tra due squadre molto rinnovate rispetto alla scorsa stagione è quella tra San Salvo e Penne, coi padroni di casa che dovranno cercare di arginare il forte attacco pennese.

Infine cercherà il pronto rilancio il Sambuceto di mister Tatomir, che non vuole rilanciare subito le proprie ambizioni di alta classifica, ma non dovrà sottovalutare l’ostico Cupello di mister Carlucci.

Roberto Marchione

Nessun Commento

Inserisci un commento