Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/12/2017
HomePescara ChietiCronaca Pescara Chieti[PHOTOGALLERY] Treglio, realizzati sette nuovi affreschi per contribuire ad abbellire il paese

[PHOTOGALLERY] Treglio, realizzati sette nuovi affreschi per contribuire ad abbellire il paese

Sono 7 i nuovi affreschi realizzati a Treglio (Ch) durante la Settimana internazionale dell’affresco di fine agosto

La Settimana internazionale dell’affresco di fine agosto, è stata organizzata dal Comune e dall’associazione “Treglio affresco”, e presieduta da Antonella D’Addario.

Le ultime opere comparse in paese portano la firma dei maestri Raul Govea Peralta, in arte Raul Gope, pittore messicano, e di Mariangela Fars, Gabriella Bianco, Antonella D’Addario e Giovanna Barisci, della Scuola internazionale di pittura a fresco di Treglio: in comune hanno tutti il maestro Vico Calabrò.

Gli allievi, invece, quest’anno sono stati Lichuan Bin dalla Cina, Daniela Monte di Lanciano (Ch), Djamila Nechar dalla Francia, Paola Fulminis di Lanciano (Ch), Loredana Zaino di Roma, Mariadele D’Orazio di Pescara, Sabrina Piotiena di Vasto e Angela Verì di Treglio.

Nato a Città del Messico e cresciuto a San Luis Potosi, Raul Gope ha vissuto negli Stati Uniti, in Canada, in Austria e negli ultimi anni in Polonia. In patria è conosciuto soprattutto per i suoi dipinti di “mucche volanti”.

I lavori realizzati quest’anno a Treglio raccontano attività contadine come la produzione dell’olio e del vino, momenti legati alla spensieratezza e alla giovinezza , all’amore, al lavoro condotto in convento e alla manifestazione “Borgo rurale” che ogni autunno richiama a Treglio decine di migliaia di turisti e visitatori. Dulcis in fundo c’è anche una… mucca volante. “Il nostro patrimonio artistico – dice il sindaco Massimiliano Berghella – si è ulteriormente arricchito. Ora qui si contano complessivamente 67 affreschi distribuiti nel borgo, sui muri del centro storico e delle contrade. Un patrimonio che stiamo cercando di valorizzare sempre più a fini culturali e turistici”.

Nessun Commento

Inserisci un commento