Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/13/2017
HomePescara ChietiCronaca Pescara ChietiBeffa a Vacri: a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, la classe prima media viene cancellata

Beffa a Vacri: a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, la classe prima media viene cancellata

La scuola media di Vacri contava pochi iscritti alla classe prima, per questo motivo l’Ufficio scolastico provinciale decide di non farla partire

Una situazione insostenibile, quella in cui si trovano i bambini di Vacri che, fra pochi giorni, avrebbero dovuto iniziare con serenità le scuole medie. La prima classe della scuola media di Vacri infatti, è stata cancellata per l’anno scolastico 2017/2018 proprio a pochi giorni dalla riapertura delle scuole.

L’Ufficio Scolastico provinciale infatti, sostiene che il minimo numero di studenti per ogni classe, dovrebbe essere 18, mentre la prima classe di Vacri, contava soltanto 13 iscritti. Ora 13 famiglie si trovano allo sbando, costrette a fronteggiare una situazione davvero difficoltosa: 13 bambini di appena 11 anni saranno costretti a fare i pendolari.

Inutile descrivere l’amarezza del sindaco di Vacri Piergiuseppe Mammarella, che ritiene la decisione dell’Ufficio scolastico, una beffa. Difatti l’amministrazione comunale di Vacri ha effettuato questa estate, dei lavori di adeguamento sismico alla scuola, di oltre 1 milione di euro, e ora invece i ragazzi saranno costretti a frequentare scuole meno sicure, sostenendo anche delle ulteriori spese di trasporto.

Per cercare una soluzione condivisa, anche il più presto possibile, l’amministrazione ha deciso di effettuare un consiglio comunale straordinario domani sera alle ore 19:30, nel quale si richiederà all’ufficio provinciale di rivalutare la propria decisione e andare incontro alle famiglie che ora si trovano in estrema difficoltà.

Nessun Commento

Inserisci un commento