Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/14/2017
HomePescara ChietiCronaca Pescara Chieti‘Ndrangheta in Abruzzo: 31 uomini accusati di detenzione e spaccio di droga

‘Ndrangheta in Abruzzo: 31 uomini accusati di detenzione e spaccio di droga

La soprannominarono “operazione design”, l’operazione che misero in atto in Abruzzo lo scorso febbraio, più precisamente a Francavilla al Mare

Era nata lo scorso febbraio, “l’operazione design” che si occupava dello spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia teatina e a Francavilla al Mare. Azioni collaborative e ben studiate in ogni minimo particolare: il traffico di droga iniziava in Lombardia, da dove le sostanze venivano mandate in Abruzzo, e distribuite poi in tutto il mercato abruzzese, soprattutto fra le città di Chieti e Pescara. 

Con il ricavato dello spaccio venivano poi acquisite piccole attività, come bar, centri di scommesse, e altre piccole attività in difficoltà.

La Polizia aveva già lo scorso febbraio, il sospetto di qualche organizzazione finalizzata allo spaccio, e si era messa sulle tracce degli uomini che si occupavano di smerciare le sostanze stupefacenti. Le indagini hanno portato all’arresto di 31 uomini, che ora sono accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso, per i quali è stato chiesto il giudizio immediato.

Nessun Commento

Inserisci un commento