Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/15/2017
HomeCalcioLo Spoltore crolla contro il Capistrello: 2-0 alla prima d’Eccellenza

Lo Spoltore crolla contro il Capistrello: 2-0 alla prima d’Eccellenza

Il campionato di Eccellenza parte con una vittoria abbastanza netta del Capistrello contro lo Spoltore: i gol di Berardi e Leccese, nella ripresa, ufficializzano il trionfo della squadra di Iodice 

La prima conclusione in porta è stata di Alberto Nardone: il suo tiro vine respinto dall’estremo difensore di casa Salustri. Subito dopo è stato Paquito Morales a spaventare i tifosi di casa con una bellissima azione personale in area di rigore. Purtroppo, a tu per tu con Salustri, l’attaccante spagnolo ha calciato incredibilmente fuori. I padroni di casa hanno risposto per ben due volte con Paris, che ha trovato la conclusione da fuori area senza spaventare Proietti che, con lo sguardo, ha accompagnato la sfera a lato. Al minuto 26 gran tiro di Zanetti all‘incrocio dei pali. Ma nuovamente Salusti nega la gioia del primo gol spoltorese nel campionato di Eccellenza. Azione di calcio d’angolo per il Capistrello, ma Bolzan è stato impreciso e il suo sinistro è finito di molto sopra la traversa. Sul finale di primo tempo il “Sindaco” Grassi ha sfiorato il gol del vantaggio, ma il pallone , deviato da un difensore, è finito di poco fuori. Nella ripresa i padroni di casa tornano in campo con altro piglio , prendendo da subito le redini del gioco. Bolzan e Leccese mettono subito sotto pressione la retroguardia ospite. Bolzan al termine di un’azione personale entra in area e dal vertice dell’area piccola  calcia incredibilmente fuori. Ma il gol del vantaggio è rimandato di poco minuti. Al quindicesimo, al termine di una bellissima azione corale, Berardi riceve palla sulla sinistra poco dentro l’area di rigore e fa partire un fendente ad incrociare che batte l’incolpevole Proietti. Galvanizzati dal vantaggio, gli uomini di casa continuano il forcing in cerca del colpo del k.o che arriva al minuto ventuno. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, la retroguardia spoltorese viene presa in controtempo e la palla giunge a Bolzan. Il traversone millimetrico pesca in area Leccese. Colpo di testa del centravanti argentino che si insacca sotto l’incrocio dei pali per il 2-0. A quel punto Ronci  decide di cambiare le carte in  tavola, mandando in campo Sanchez per Caldo e Gentileschi per Proietti (per riequilibrare i fuori quota). Lo spagnolo sembra incidere maggiormente rispetto al suo giovane collega, sfiorando il gol in un paio di occasioni. Ci prova anche Vitale su calcio di punizione ma Salustri devia in angolo. Nardone e Grassi (i migliori in campo a nostro parere) sono gli ultimi ad arrendersi, ma i padroni di casa respingono bene gli ultimi assalti degli stessi spoltoresi. Si chiude così l’incontro con la delusione stampata sui volti degli ospiti e la gioia dei padroni di casa, che ricevono il giusto tributo dei propri sostenitori. Queste le parole a fine gara di Donato Ronci:

Abbiamo fatto un gran primo tempo, sfiorando il gol in diverse azioni. Ma troppo spesso ci è mancata la cattiveria e la determinazione giusta. Nella ripresa non siamo proprio rientrati in campo. Il Capistrello ha sfruttato due nostri errori, realizzando due gol. Ma potevano essere anche di più. Questo mi ha lasciato l’amaro in bocca. Sono stati più bravi di noi ed hanno strameritato la vittoria. Ora è il momento di rimboccarci le maniche. Questo è un campionato dove ci sono diverse ottime formazioni. Non bisogna prendere sottogamba nessun impegno. In questo momento non voglio sentire parlare di promozione o sogno di gloria. Dobbiamo ricompattarci e dare sempre il massimo. Vietato commettere altri errori.   Ora il nostro obiettivo è fare il prima possibile quaranta punti. Poi vedremo. In un campionato livellato come questo, può capitare che una formazione attrezzata possa essere risucchiata nei bassifondi della classifica e non voglio che quella squadra sia proprio la nostra“.

US Capistrello ASD Spoltore Calcio 2-0 (15′ st Berardi, 21’st Leccese)

Capistrello: Salustri, Hati, Berardi, Panecasio (40′ st D’Eramo), De Meis Lu., Antonelli, Bolzan, Kras, Leccese (44′ st Fantauzzi D.), De Meis Ed. (47′ st Venditti), Paris (28′ st Mercogliano). A disposizione: Di Girolamo, Menna, Fantauzzi G. Allenatore: Fabio Iodice


Spoltore: Proietti (26′ st Gentileschi), Mottola, Vitale, Di Camillo, Sbaraglia, Zanetti, Grassi, Vera (26′ st Sanchez), Caldo (28′ st Evangelista), Morales ‘Paquito’, Nardone. A disposizione: Pavese, Di Marco, Ewansiha. Allenatore: Donato Ronci.
Terna arbitrale: Guido Verrocchi di Sulmona coadiuvato da Massimo Miccoli e Andrea Consalvo di Lanciano

Ammoniti: De Meis E. (C), Sbaraglia, Vera, Mottola (S)

Fonte: Ufficio Stampa Spoltore Calcio

Nessun Commento

Inserisci un commento