Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/21/2018
HomeTeramoCronaca TeramoTeramo: inaugurazione della nuova strada che collegherà la A24 all’università

Teramo: inaugurazione della nuova strada che collegherà la A24 all’università

Domani, Sabato 2 Settembre, alle ore 11.00, verrà inaugurata la strada di collegamento tra l’Autostrada A24 e l’Università di Teramo

Si tratta di una delle opere viarie più importanti tra quelle realizzate negli ultimi anni, che assolve alla duplice funzione di rendere più fluido il traffico verso la zona Nord della città e di agevolare gli spostamenti inerenti la sede universitaria di Colleparco, frequentata quotidianamente da migliaia di studenti e docenti.

La cerimonia di inaugurazione sarà presieduta dal Sindaco Maurizio Brucchi, alla presenza dell’assessore municipale ai Lavori Pubblici Franco Fracassa e di altre autorità cittadine. L’opera (comunemente ma impropriamente nota come “Strada Castellani”) consiste nel prolungamento di via F. Franchi fino all’intersezione con via delle Plaie, nel quartiere di Villa Mosca. In sostanza si tratta di un tracciato stradale eseguito al fine di consentire l’innesto con via Po in prossimità dell’intersezione con via Firenze e il prolungamento dello stesso asse viario per collegarlo a viale Crispi, alla strada per l’Università e, dunque, ai quartieri di Villa Mosca e di Colleparco, nonché alla Casa Circondariale di Castrogno.

La strada, a due corsie, interessa una fascia di area collinare di circa 2 chilometri orientata lungo la direttrice nord/sud.

Il progetto, di importo complessivo di € 3.468.750,00, è stato finanziato con:

  • contributo pluriennale concesso al Comune di Teramo per € 2.700.000,00 dalla Legge finanziaria del 2005;

  • € 348.750,00 dalla ditta Edilpo, in relazione all’obbligo di effettuare e garantire l’apporto privato di risorse per realizzare opere di urbanizzazione;

  • € 420.000,00 dalla Regione Abruzzo.

Nessun Commento

Inserisci un commento