Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/14/2017
HomeTeramoCronaca TeramoTeramo: fra pochi giorni il decennale della scomparsa di Berardo di Giacomo

Teramo: fra pochi giorni il decennale della scomparsa di Berardo di Giacomo

Il prossimo 4 settembre ricorre il decennale della scomparsa del compianto Berardo Di Giacomo, apprezzato Dirigente del Comune di Teramo e appassionato studioso della storia della città

Apprezzato dirigente del Comune di Teramo, Berardo ha imperniato dell’amore per la sua città tutta la sua vita, regalando alla sua comunità, grazie alla sua passione per il collezionismo e alla sua entusiasta ricerca documentale, importanti lavori di ricostruzione storica e iconografica della Teramo di inizio novecento.

Costruendo nel tempo la sua collezione di cartoline d’epoca di Teramo, forse la più completa collezione oggi esistente, ha iniziato un percorso di ricerca attraverso i documenti, i libri e i ricordi che ha consentito di realizzare mostre, monografie e articoli di grande interesse storico.

Profondo conoscitore della storia urbanistica di Teramo, tra le sue opere ricordiamo le mostre documentarie realizzate con le immagini delle sue cartoline e corredate da una paziente ricostruzione storica del loro contesto, quali quelle sui lavori di isolamento del Duomo, sul Santuario della Madonna delle Grazie.

In collaborazione con la casa editrice Ricerche & Redazioni che ne ha curato l’allestimento e pubblicato i cataloghi, ha poi realizzato le mostre “Dalla carrozza al Bus elettrico” sulla storia del trasporto urbano in occasione del 25° anniversario della Staur, nonché la mostra permanente di immagini d’epoca “Teramo d’altri tempi” realizzata nel sottopassaggio di Piazza Garibaldi, in collaborazione con il Comune di Teramo, inaugurata nel settembre 2006.

In collaborazione con l’associazione culturale “L’Incontro”, ha pubblicato in diversi numeri speciali del periodico dell’associazione le immagini più importanti della propria collezione su base tematica, affiancate da un percorso di approfondimento, che rappresentano ancora oggi preziosissimi documenti per approfondire l’evoluzione urbanistica della città.

Nel 2004 ha pubblicato in “Notizie dalla Delfico” I fiumi di Teramo: immagini e racconti di momenti vissuti, una stupenda ricostruzione, basata anche sui ricordi personali, della vita sul lungofiume Vezzola e Tordino nella prima metà del Novecento.

Senza dimenticare, infine, le tante proiezioni diapografiche a tema, in collaborazione con parrocchie, associazioni, Università Popolare Medio Adriatica, con le quali intratteneva i suoi concittadini, aiutandoli a riscoprire le origini del nostro contesto urbanistico.

L’associazione “Berardo Di Giacomo”, costituita nel 2012 dai figli per mantenere vivo quel “tributo d’amore” per la città che egli ha realizzato con la propria ricerca, esprime profondo rammarico per lo smantellamento della Mostra “Teramo d’altri tempi” e rinnova la propria disponibilità all’amministrazione comunale per poterla ripristinare nel sottopassaggio o in un sito altrettanto significativo, onde offrire una testimonianza visiva della recente storia della città a tutte le generazioni.

L’associazione è nata con lo scopo di mettere a disposizione di Istituzioni, Scuole, ricercatori, studiosi, che ne facciano richiesta, il materiale storiografico prodotto da Berardo e l’ampia collezione di cartoline d’epoca. L’associazione, inoltre, si rende disponibile a collaborare per iniziative culturali e di memoria storica della città (come avvenuto, ad esempio, nel centenario della morte di Noè Lucidi).

Il 4 settembre verrà celebrata una messa in suffragio di Berardo alle ore 19:00 nella chiesa Madonna Delle Grazie.

Nessun Commento

Inserisci un commento