Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/18/2018
HomeCalcioPescara Calcio, definito il prossimo turno di Tim Cup.

Pescara Calcio, definito il prossimo turno di Tim Cup.

Sarà contro la vincente del match tra Arezzo e Triestina la prima partita di Tim Cup per il Pescara. Il secondo turno eliminatorio si disputerà in Abruzzo.

Sono state definite le date degli incontri della prossima Tim Cup, competizione in cui la squadra di Zdenek Zeman punterà a rientrare nelle fasi finali del tabellone.

Il torneo comincerà domenica 30 luglio e si concluderà con la finale del 9 maggio. La vittoria della competizione garantirà anche un posto nella finale di Supercoppa Italiana, occasione in cui la vincitrice della Coppa Italia affronterà i vincenti in campionato. La vittoria finale permette addirittura la presenza in Europa League nella stagione successiva.

Il primo ostacolo per il Delfino sarà quello del 6 agosto, quando i biancazzurri dovranno affrontare la squadra che uscirà vincitrice tra Arezzo e Triestina. Il match sarà giocato all’Adriatico e sarà la prima occasione ufficiale per vedere in campo i nuovi acquisti Pescaresi.

Sarà quindi un match in cui il Pescara avrà i favori del pronostico quello del 6 agosto. Ma analizziamo con attenzione le rose delle due squadre che si affronteranno prima di sfidare il delfino.

Entrambe le compagini militano in Serie C, dopo gli anni di gloria in Serie B, lontani ormai qualche stagione. L’Arezzo, fallita e rifondata nel 2010 è allenata attualmente dall’ex attaccante della Sampdoria Claudio Bellucci e vanta un organico sicuramente superiore rispetto ai friulani. Friulani che sono stati ripescati in Serie C proprio alla fine dello scorso campionato, che ha visto la squadra del Presidente Mauro Milanese arrivare ai playoff. In estate è cambiata la guida tecnica, affidata ad un coach esperto come Giuseppe Sannino, reduce dall’esperienza in B con la Salernitana. Entrambe le squadre potrebbero quindi creare grattacapi a Zeman, ma di sicuro evitare una rosa che dispone di giocatori di qualità come l’Arezzo (Moscardelli e l’ex Cutolo su tutti) potrebbe dare più possibilità ai biancazzurri di approdare al turno successivo.

Nessun Commento

Inserisci un commento