Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


05/26/2018
HomeCalcioVerso la definizione delle rose di Eccellenza

Verso la definizione delle rose di Eccellenza

Vanno via via definendosi le rose delle squadre che parteciperanno alla prossima stagione di Eccellenza, che si apprestano nei prossimi giorni ad iniziare la preparazione precampionato.

Si avvicina l’inizio di stagione per l’Eccellenza in Abruzzo e, con le preparazioni che vanno incominciando, le rose delle squadre si sono quasi completate.

Continua a rinforzarsi il Chieti che ingaggia il granitico difensore Patacchiola dalla squadra sarda di Serie D Lattedolce e il centrocampista Ricci dalla RC Angolana, così come il Montorio ’88 che puntella il centrocampo con l’esperto Colacioppo e il giovane rampante Farinelli. Grandi manovre per il Migliamico nel reparto arretrato con gli arrivi del portiere De Deo dal Gaeta e dei difensori Alberico, Direttore e Cinquino dal Sambuceto e, sempre in difesa, il Cupello si assicura l’esperto Giuliano con un passato anche in Serie B. Doppio colpo per il Capistrello che si assicura il difensore Berardi dal Cassino e l’attaccante Bolzan dal Paterno, mentre l’Acquaesapone ingaggia il difensore Miccoli proveniente dal Miglianico. Si muovono bene l’Alba Adriatica che ingaggia i difensori Gibbs e Casimirri, l’attaccante Manuel di Sante e gli esterni Lorenzo e Gianluca Emilii, così come la RC Angolana del nuovo mister Candido Di Felice che amplia la sua rosa col portiere Brunetti, i centrocampisti D’Alonzo e Maloku e l’attaccante Sparvoli. Dopo varie peripezie il Penne ricostituisce l’organigramma col nuovo Presidente Vecchiotti e il nuovo allenatore Luigi Giandomenico e, oltre a diverse conferme, ingaggia il portiere D’Amico, il difensore D’Addazio, il centrocampista Pagliuca e l’esperto attaccante Cacciatore. Il Real Giulianova completa il reparto dei fuoriquota coi centrocampisti classe ’98 Bellini e Bruni e con l’attaccante classe ’97 Zawko, tutti giovani di belle speranze e con già buona esperienza, oltre al colpaccio in attacco con l’ingaggio di Orlando Aquino che ha già dimostrato di valere la Serie D. Il Paterno in attesa di sapere se riuscirà ad essere ripescato in Serie D sceglie come allenatore mister Antonio Torti e ingaggia il portiere Cattafesta e il difensore Tabacco, mentre la Torrese sarà guidata dal giovane mister Luigi Narcisi e rinforza l’attacco con Torbidone, Carosone e Puglia.

Roberto Marchione

Nessun Commento

Inserisci un commento