Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/18/2018
HomeSportBasketCapitanelli non si muove da Pescara! Big Cap firma per l’Amatori

Capitanelli non si muove da Pescara! Big Cap firma per l’Amatori

La notizia, già di pubblico dominio, diventa ufficiale: Andrea Capitanelli giocherà in biancorosso anche nel prossimo campionato

Terza stagione a Pescara, dunque, per il pivot classe 1986, giunto in riva all’Adriatico nel febbraio 2016.

Trattativa semplice, quella tra Big Cap e l’Amatori: il ragazzo ha scelto con forza di rimanere a Pescara, rifiutando diverse offerte, mentre la società non si è lasciata scappare uno dei centri più importanti dell’intera Serie B.

Con il roster ormai definito, Capitanelli sembra avere le caratteristiche giuste per integrarsi al meglio con i nuovi compagni.

Affidando le chiavi del gioco a due giovani come Caverni e Leonzio, la necessità dell’Amatori era quella di un pivot di esperienza, con tanti campionati sulle spalle, forte sia in attacco che in difesa e dal rendimento sicuro.

A questo identikit corrisponde perfettamente il profilo di Capitanelli, che tra Serie B e la vecchia Serie A dilettanti ha sempre viaggiato vicino alla doppia di punti e rimbalzi e ha sempre dominato le classifiche delle stoppate; Ferentino, Massafra, Firenze, Cecina, Palestrina, Lecco, Barcellona: queste sono solo alcune delle squadre in cui ha militato Andrea prima di arrivare a Pescara e risultare decisivo già a campionato in corso, dove, complice il suo arrivo, l’Amatori ha infilato 14 vittorie consecutive e ha conquistato la finale dei playoff per la Serie A2.

Ecco le parole di Big Cap: “sono contentissimo che la società abbia deciso di confermarmi. Ci tenevo tantissimo: voglio riprovare, con la squadra e con nuova guida di Stefano Rajola, la grande scalata ai playoff,  provando ad arrivare fino in fondo. La stagione scorsa è stata altalenante, sia a livello di squadra che a livello personale: ci tengo tantissimo a riscattarmi. Sono molto molto felice per la chiamata del presidente e vorrei aggiungere che per me Pescara ormai è una seconda casa:  un anno e mezzo è bastato per trovarmi benissimo in ogni ambiente. La città, la società, il pubblico, questa piazza ha tutto e sono felice di rimanere qui“.

Nessun Commento

Inserisci un commento