Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


08/14/2018
HomeVasto - LancianoCronaca Vasto LancianoSan Salvo, ancora bagarre per l’arrivo dei migranti

San Salvo, ancora bagarre per l’arrivo dei migranti

Continua la disputa tra l’Amministrazione Comunale di San Salvo ed il Prefetto di Chieti, Antonio Corona. Motivo del contendere, questa volta, l’arrivo in città di altri 50 migranti da ospitare.

Non arriva a placarsi la disputa di San Salvo tra Amministrazione Comunale e le richieste del Prefetto di Chieti, Antonio Corona, in materia di immigrazione e accoglienza. Le ultime notizie, condivise con una nota alla stampa dall’Ufficio Stampa di San Salvo, parlano di una cinquantina di migranti che la città dovrà forzatamente accogliere in una struttura della zona industriale, non lontano dal centro commerciale.

Tiziana Magnacca, sindaca di San Salvo, ha dichiarato che “in piena stagione estiva  il Governo  ha dimostrato di essere sordo alle nostre ragioni di opportunità di accogliere i migranti in un’area industriale, commerciale a pochi passi dal mare. Il prefetto Corona ha evidenziato come la provincia di Chieti è in piena emergenza e che San Salvo doveva fare la sua parte.” La decisione di obbligare l’accoglienza dei 50, però, per la Prima Cittadina “non contribuisce a sostenere l’economia del territorio ma solo a vantaggio di alcuni. Non possono ricadere sugli enti locali i problemi dell’accoglienza con possibili aspetti di ordine pubblico che devono essere sottovalutati”.

Una disputa, insomma, ancora ben lontana da trovare una tregua. Domani mattina, proprio presso il Centro Commerciale Insieme, ci sarà una conferenza stampa con sindaci ed amministratori locali sul tema dell’immigrazione.

Nessun Commento

Inserisci un commento