Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/18/2018
HomeL'AquilaCronaca L'AquilaL’Aquila, primo consiglio comunale Biondi a rischio per blocco dei computer

L’Aquila, primo consiglio comunale Biondi a rischio per blocco dei computer

La prima seduta del consiglio comunale di Pierluigi Biondi ha rischiato di non avere luogo. La causa: un blocco totale del sistema informatico dell’aula, risolto solo a notte fonda.

Era previsto per ieri sera, il controllo ultimo del “cervellone” che regola il funzionamento dell’aula in cui si sarebbe tenuta la prima seduta del consiglio comunale del neo sindaco Biondi.

Seduta che ha rischiato seriamente di non svolgersi, a causa del blocco del computer che risulta essere stato resettato.
Dopo non essere riusciti a rintracciare i tecnici che se ne sono occupati negli ultimi 5 anni, è stato necessario chiamare alcuni informatici del Servizio elaborazione dati (Sed) che, dopo aver passato una notte insonne, sono riusciti a forzare il sistema, riuscendo fortunatamente ad indovinare la password, e a ripristinarlo.

Attualmente è in corso un’indagine interna per individuare i colpevoli del blocco che, se non risolto, avrebbe causato non pochi disguidi alla neonata amministrazione. Per termini di legge, infatti, la seduta deve tenersi entro il 18 luglio.

Nessun Commento

Inserisci un commento