Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


11/13/2018
HomeRubrichePsicologia dei colori nel marketing

Psicologia dei colori nel marketing

La scelta dei colori nel marketing è molto importante. Il giusto colore può aumentare le vendite, favorire un marchio rispetto ad altri e permettere ad un brand di diventare conosciuto in tutto il mondo. Vediamo come ciò può accadere con il dott. Vito Cataldo

Nella cultura popolare si sta diffondendo l’idea che i colori vengano utilizzati nel marketing per via delle emozioni e dei significati che riescono ad evocare nelle persone. Si crede, ad esempio, che il blu possa trasmettere sicurezza, affidabilità, il rosso passione, il verde salute e natura, e così via. In realtà diverse ricerche hanno dimostrato che questi effetti non sono così evidenti e che le regole del marketing non si basano sulle percezioni di caratteristiche intrinseche dei diversi colori da parte delle persone. È stato invece osservato che ciò che spinge alla scelta di un particolare prodotto o brand sia l’abbinamento e la scelta dei colori in base alle caratteristiche del logo, dell’unicità dei colori rispetto alla concorrenza e all’attrattività che la forma e i colori garantiscono al brand. Anche la semplicità o la complessità dei colori sono importanti, in quanto devono aderire allo stile dell’azienda, del logo e colpire i consumatori.

Un logo che vuole essere accattivante deve costruirsi intorno alle caratteristiche di unicità, quindi ad esempio nel mondo del social network sarebbe meglio utilizzare un colore diverso dal blu, utilizzato da Facebook, al fine di non sembrare una succursale o una “brutta copia”; inoltre, come abbiamo detto prima, i colori devono essere aderenti allo spirito dell’azienda e del prodotto, e quindi ad esempio per pubblicizzare un prodotto naturale il colore migliore da utilizzare è il verde, che può indicare la provenienza del prodotto, oppure in un logo come quello utilizzato da diversi stilisti, con caratteri eleganti ma semplici e colori chiari, che indicano eleganza in questo caso. Nella scelta dei colori è importante anche il sesso verso cui si orienta il brand, in quanto esistono delle differenze, più o meno marcate, nelle preferenze sui colori nei due sessi, soprattutto riguardo alcuni colori, come il viola, tra i preferiti delle donne, diversamente dagli uomini che lo classificano tra i meno attraenti. Inoltre rivestono molta importanza anche le tonalità dei colori, più freddi o più caldi, la quantità di colori diversi utilizzati, l’ambito e la clientela ai quali si rivolge il marchio e molti altri. Tutti questi aspetti hanno la capacità di contribuire al successo di un logo e quindi di un brand.

Cataldo Vito

Nessun Commento

Inserisci un commento