Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


05/27/2018
HomeTeramoCronaca TeramoArrestato un albanese irregolare sulla costa teramana

Arrestato un albanese irregolare sulla costa teramana

Vigilanza sulla costa, arrestato un albanese irregolare: nonostante un’espulsione giudiziale era rientrato in Italia clandestinamente

Nell’ambito dei rafforzati servizi di prevenzione e controllo del territorio sulla costa Nord del teramano, i poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara hanno tratto in arresto G.A., trentunenne albanese.

L’uomo è stato fermato a bordo di un’autovettura sulla SS.16 tra Alba Adriatica e Martinsicuro, nell’ambito di un vasto controllo: gli accertamenti effettuati in banca dati hanno consentito di riscontrare che G.A. era stato giudizialmente espulso dall’Italia per 10 anni, come misura alternativa alla carcerazione per un anno e otto mesi, disposta dalla Magistratura di Sorveglianza di Alessandria nel febbraio di quest’anno: l’uomo, clandestinamente, era comunque tornato nel Belpaese. Una volta fermato, è stato tratto in arresto nel Dipartimento di Polizia di Alba Adriatica ed è stato posto a disposizione della Procura della Repubblica.

Sempre nella decorsa giornata i poliziotti hanno denunciato un cittadino romeno S.M.F., trentenne s.f.d. poiché controllato in Alba Adriatica, cittadina dalla quale era stato allontanato con foglio di via obbligatorio dal Questore di Teramo a fine giugno.

Nessun Commento

Inserisci un commento