Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/23/2018
HomeTeramoEventi TeramoIl Montepulciano d’Abruzzo Blues, una rassegna connotata dall’unicità

Il Montepulciano d’Abruzzo Blues, una rassegna connotata dall’unicità

DOVE

Il 7 a Controguerra

il 14 a Corropoli

il 15 a Torano


QUANDO

7, 14, e 15 Luglio


PREZZO


Eccellenze di vini combinate al calore del ritmo blues

Anche quest’anno la Val Vibrata è pronta ad ospitare con la sua nota e magica fusione di note d’autore e vino il Montepulciano Festival Blues d’Abruzzo, che giunto alla sua 11esima edizione incorona la tradizione vitivinicola d’eccellenza al calore degli artisti dal calibro internazionale.

L’associazione musicale “Frank Zappa”, presieduta dal torinese doc Merino Brandimarte, si prepara a celebrare il 7, il 14 ed il 15 Luglio gli affascinanti borghi di Controguerra, Corropoli e Torano Nuovo. Una perla apprezzata del nostro territorio, quale è il Montepulciano, al centro di una rassegna musicale imperdibile che regala sempre emozioni, scenografie suggestive e stupore.

Ad aprire i battenti il 7 a Controguerra il carisma della band di Bob Malone, il virtuoso e irrefrenabile dei tasti che, proveniente dal Berkley College of Music, ha affiancato nella sua carriera numerosi sovrani dei palcoscenici più importanti del mondo da Al Green a Jackson Browne, dai Neville Brothers a Dr. John, Bruce Springsteen, Ringo Starr e Leon Russell, fino ad unirsi alla band del grande John Fogerty. A seguire un altro ambasciatore del blues, Zac Harmon Band, nato nel cuore del Mississipi e trascinatore con la miscela unica di reggae, soul e gospel e con il distintivo tratto della sua sensazionale voce.

Musica nera tra blues, funky e rock nella seconda serata a Corropoli del 14 con Luca Giometti X-Jam Band Feat Deviana P. & Yelena Baker. L’allievo di Tullio De Piscopo si misurerà nelle sue poliedriche abilità e a proseguire Mike Zito Band, originario del Missouri, non solamente un chitarrista di straordinario talento, ma anche un ottimo cantante, produttore e autore di un graffiante rock blues elettrico.

Ultima tappa del 15 luglio a Torano con una delle beniamine americane in Italia per l’indie-folk, Vanessa Peters, texana e candidata come “Best folk artist” dal Dallas Observer. Infine l’ormai conosciutissimo e prestigioso statunitense Andy J Forest, armonicista, chitarrista, cantante, scrittore e pittore che ha suonato con artisti dela portata di Champion Jack Dupree, B.B. King, James Cotton, Otis Rush, Jimmy Johnson, Willy De Ville, Albert King, Stevie Ray Vaughan e Taj Mahal, in Italia con Edoardo Bennato, Eugenio Finardi, Zucchero e Guccini.

Non una ma ben tre serate esplosive da segnare nell’agenda con il carico di buona musica al sapore di Montepulciano.

Nessun Commento

Inserisci un commento