Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/23/2018
HomeL'AquilaCultura L'AquilaL’Aquila, nuove scoperte scientifiche nel campo della sanità

L’Aquila, nuove scoperte scientifiche nel campo della sanità

Una nuova tecnologia- capace di individuare una consistente quantità di germi nel giro di pochi minuti- consentirebbe di dimezzare il lasso temporale delle indagini e di sconfiggere con maggiore efficacia infezioni ed epidemie.

Igruppo di lavoro che ha elaborato la procedura è composto dai dottori Gianfranco BrunoGiovanni Scimia e Patrizia Frascaria; mentre lo staff di affinamento del servizio è diretto da Simonetta Santini, la quale ha dichiarato: “Il grande vantaggio di questa tecnica è quello di individuare, con una manciata di minuti, una grande quantità di germi. Ciò consente di capire subito qual è la terapia da somministrare,  fatto decisivo quando il paziente è in pericolo di vita, di ridurre i tempi di ricovero e contenere i costi di degenza“.

La procedura è stata messa a punto dal laboratorio analisi dell’ospedale di L’Aquila ed è il risultato della crescente professionalità acquisita nell’utilizzo del Maldi Tof – apparecchiatura all’avanguardia di cui il laboratorio analisi dell’ospedale San Salvatore è stato il primo a dotarsi in Abruzzo.

Nessun Commento

Inserisci un commento