Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/21/2018
HomePescaraBracco a gamba tesa sulle case popolari di Pescara

Bracco a gamba tesa sulle case popolari di Pescara

Case popolari a Pescara, Leandro Bracco chiede “chiarezza sulle assegnazioni”.

Il Consigliere regionale Leandro Bracco interviene sull’emergenza abitativa che si è venuta a creare a Pescara dopo le mancate assegnazioni degli alloggi da parte dell’Ater. “Come evidenziato in questi giorni da una testata giornalistica – commenta l’esponente di Sinistra Italiana – nel capoluogo pescarese sono ben 608 i nuclei familiari che si trovano in una condizione di estrema precarietà abitativa e che sono in attesa dell’assegnazione di un appartamento popolare. Il dato è altresì confermato da Antonella Allegrino, assessore alle Politiche sociali del Comune di Pescara“. “Da quanto riportato dalla stampa – prosegue Bracco – gli ultimi bandi finalizzati all’assegnazione di alloggi popolari, sia dell’amministrazione comunale che dell’Ater, risalgono al 2013 e al 2015. Per quanto concerne quello svolto quattro anni fa, le domande complessive furono 750 di cui 648 ammesse e solamente 138 videro l’assegnazione della casa in base alla graduatoria che è unica per Comune e Ater. Per quanto attiene a quello del 2015, l’elenco finale con gli idonei non venne stilato e le 367 persone che presentarono domanda sono ancora in attesa di una risposta”. “È lampante – sottolinea il Consigliere – che si è di fronte a un’emergenza che deve in qualche modo essere risolta anche alla luce dei problemi di ordine pubblico che ne potrebbero scaturire. Una città che non investe sul sociale perde credibilità agli occhi della collettività e rischia di creare polveriere pronte a deflagrare. Per questo motivo – conclude Leandro Bracco – il prima possibile va fatta chiarezza sulla situazione riguardante gli alloggi popolari e le rispettive assegnazioni”

Nessun Commento

Inserisci un commento